12 piante d'appartamento che migliorano la qualità dell'aria in casa

Sintomi dell'inquinamento in casa

La storia in breve -

  • L'inquinamento dell'aria in casa è un problema di salute pubblica serio che aumenta il potenziale di malattie come cancro ai polmoni, malattie cardiache e ictus e riduce la funzione cognitiva
  • Tra i prodotti che inquinano l'aria in casa e in ufficio vi sono mobili, moquette, oggetti di hobbistica, pittura e armadietti in truciolato
  • Le piante d'appartamento non migliorano solo la produttività e la creatività, ma assorbono anche l'inquinamento interno dell'aria e hanno dimostrato di ridurre i permessi per malattia
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

Sapevi che gli agenti inquinanti dell'aria sono 100 volte più concentrati in casa che all'esterno? Dipendi dall'aria di qualità per supportare il tuo sistema respiratorio e la tua salute generale.

Questo vuol dire che la qualità dell'aria negli spazi interni è molto importante per la tua salute nel lungo periodo. Secondo la Environmental Protection Agency (EPA), una cattiva qualità dell'aria negli spazi interni è uno dei maggiori rischi per la salute pubblica a cui devi far fronte ogni giorno.

La cattiva qualità dell'aria è stata correlata a diversi effetti sulla salute che possono essere riscontrati immediatamente o diversi anni dopo. Capire e controllare l'inquinamento dell'aria a cui sei esposto negli ambienti interni facendo delle piccole modifiche agli spazi potrebbe aiutarti a ridurre i rischi per la salute.

La qualità dell'aria negli ambienti interni che frequenti potrebbe essere 100 volte peggiore di quella esterna

Si può pensare che l'aria esterna sia inquinata e l'aria interna sia pulita perché non si sentono odori chimici o non si nota lo smog nell'aria a casa o in ufficio. A quanto pare, l'aria della tua casa può essere più pericolosa per la salute rispetto all'aria esterna.

Secondo l'EPA, i livelli di inquinamento dell'aria interna della tua casa possono essere da due a cinque volte superiori a quelli esterni. Alcuni dei diversi inquinanti che si respirano possono essere anche 100 volte più concentrati all'interno.

Molte case ed edifici più nuovi sono costruiti con un occhio di riguardo alla riduzione dei costi delle utenze. Ciò richiede che il proprietario dell'edificio o dell'abitazione debba ventilare l'edificio in modo mirato per il ricambio dell'aria. Sebbene questi edifici riducano i costi delle bollette, aumentano il rischio di condizioni di salute quando non sono arieggiati.

Sia il National Cancer Institute (NCI) che il Centers for Disease Control and Disease Prevention (CDC) hanno stabilito che l'80% di tutti i tumori può essere attribuito a fattori provenienti dall'ambiente in cui vivi.

Piuttosto che essere i fattori genetici responsabili della maggior parte delle forme di cancro, sarebbe l'esposizione a sostanze chimiche cancerogene a rappresentare uno dei fattori causali.

Questo è stato teorizzato già nel 1977, quando quattro scienziati hanno spiegato che i loro dati indicavano che l'80% di tutti i tumori era scatenato da fattori ambientali. I loro studi includevano dati relativi alle variazioni geografiche, ai cambiamenti di rischio nel tempo, ai migranti, agli studi di correlazione e ai casi di studio.

Cosa c'è nell'aria che respiri?

La fonte di inquinamento in ambienti chiusi è una combinazione di interazioni tra l'edificio, gli occupanti, il clima, la costruzione, l'arredamento e le fonti contaminate.

L'inquinamento generato dagli occupanti è correlato al fumo di sigaretta e i prodotti che porti in casa, come profumatori d'aria e prodotti per le pulizie.

Esistono numerosi fattori che contribuiscono all'aumento di una cattiva qualità dell'aria in casa o in ufficio. Anche se i composti organici volatili (COV) sono indicati come uno dei fattori contribuenti, vi sono centinaia di prodotti che potresti trovare in casa e che emettono COV. Tra i fattori che contribuiscono all'inquinamento dell'aria in ambienti interni vi sono:

Amianto

Batteri e virus

Prodotti da costruzioni e vernici

Monossido di carbonio

Moquette e tappetti

Prodotti per la pulizia e prodotti chimici per la casa

Scarafaggi

Acari della polvere e polvere

Formaldeide

Piombo

Peli di animali domestici

Radon

Fumo passivo

COV

Prodotti ignifughi

I COV sono un tipo di inquinamento specifico e piuttosto pericoloso emesso da prodotti come spray, prodotti per la pulizia, preservanti per legno, forniture per hobby e prodotti in legno truciolato. Alcuni dei nomi più familiari sono benzene, formaldeide e toluene.

La maggior parte degli studi sulla salute si sono concentrati sull'esposizione a un COV, quindi non sono noti gli effetti sulla salute quando tali prodotti chimici si trovano in combinazione. Nonostante i livelli di tossicità per ogni COV sono stati determinati, non ci sono veri livelli sicuri e in combinazione i livelli di tossicità potrebbero essere minori.

In che modo l'inquinamento degli ambienti interni può influire sulla tua salute

L'inquinamento in ambienti interni può portare ad effetti sia a breve che a lungo termine sulla salute. I bambini sono particolarmente vulnerabili ai prodotti chimici e agli inquinanti, sia a casa che a scuola. Fai attenzione ai sintomi e all'inquinamento dell'aria per i bambini e impegnati nel distretto scolastico per migliorare la loro aria.

I sintomi a breve termine dell'esposizione all'inquinamento dell'aria in ambienti interni ricordano i sintomi di un'allergia o un raffreddore. Includono:

Peggioramento dell'asma

Pizzicore e lacrimazione degli occhi

Mal di testa

Vertigini

Affaticamento

Pizzicore alla gola

Naso gocciolante

Anche se questi sintomi in genere scompaiono dopo un paio d'ore se non si è più esposti all'inquinante, le condizioni di salute a lungo termine non si risolvono semplicemente uscendo dall'ambiente inquinato. Queste condizioni di salute comprendono:

  • Bronchite, asma, efisema
  • Invecchiamento accelerato del tessuto polmonare e cancro ai polmoni
  • Alta pressione sanguigna, attacco di cuore e ictus
  • Minore aspettativa di vita
  • Minore funzione cognitiva

Le piante da appartamento migliorano l'ambiente della casa

Le piante d'appartamento sono decorazioni molto funzionali per la casa e l'ufficio che illuminano lo spazio, migliorano l'umore e puliscono l'aria.

Diversi studi hanno scoperto che le piante in vaso migliorano lo spazio di lavoro e la casa riducendo la pressione sanguigna, migliorando l'attenzione e la produttività, abbassando i livelli di ansia e aumentando la soddisfazione sul lavoro.

Altre ricerche hanno dimostrato che svolgere compiti attorno alle piante ha portato ad un maggior grado di precisione e a migliori risultati nel compito svolto. In questo studio erano migliorate anche la ritenzione della memoria e la concentrazione. I ricercatori hanno scoperto che l'esposizione alle piante migliorava la prestazione della memoria del 20%.

La ricerca ha anche dimostrato che le piante d'appartamento tenute vicino allo spazio di lavoro di una persona avevano un effetto statisticamente significativo sul numero di giorni di malattia e sul livello di produttività. Queste associazioni possono avere un significato pratico se applicate a un gran numero di lavoratori nel corso del tempo.

Le piante possono essere utilizzate anche per il fitorimedio o per la riduzione dell'inquinamento dell'aria, del suolo e delle acque. Gli scienziati della National Aeronautics and Space Administration (NASA), dell'Università della Georgia e della Pennsylvania State University hanno dimostrato che le piante in vaso in casa possono migliorare la qualità dell'aria.

Le piante rimuovono gli agenti inquinanti assorbendoli attraverso le foglie e le radici, in modo molto simile a come ripuliscono l'aria esterna dall'inquinamento emesso dagli impianti di produzione, dalle automobili e dai sistemi di riscaldamento.

Piante che puoi usare per decorare e migliorare la qualità dell'aria

La maggior parte delle piante a foglia è in grado di rimuovere un po' di inquinamento dall'aria negli ambienti chiusi. Tuttavia, gli scienziati hanno anche scoperto che alcune riescono a rimuovere meglio i COV dalla casa e dal luogo di lavoro. La NASA era dietro alcune delle ricerche iniziali nel 1989 per determinare le piante specifiche che potevano essere utili nel ridurre l'inquinamento in ambienti sigillati.

I ricercatori hanno continuato a indagare sulle abilità di diverse piante per pulire l'inquinamento dell'aria in ambienti chiusi. Ricerche più recenti hanno identificato queste 12 piante d'appartamento come quelle più benefiche, e hanno anche individuato i COV specifici che possono rimuovere. I risultati di questo studio sono in programma per il raduno dell'American Chemical Society.

Albero di Giada — Particolarmente buono nell'assorbimento del toluene emesso dalla benzina, vernice, cherosene e lacche. Queste piante vivono bene in condizioni di luce media, vaso singolo e a temperatura ambiente. Lascia seccare la terra tra un'annaffiatura e l'altra; foglie marroni indicano che hanno bisogno di più acqua.

Falangio — Queste piante possono assorbire fino al 90% della formaldeide e del monossido di carbonio nel fumo di sigaretta, l'O-ssilene dei carburanti e il P-ssilene delle plastiche (questa pianta viene anche chiamata pianta dell'aereo). È resistente e sopravvive bene anche se non hai il pollice verde. La pianta è sicura per gli animali e facile da coltivare.

Guzmania lingulata — Nella famiglia delle Bromeliadi, di cui fa parte anche l'ananas, questa pianta purifica facilmente l'aria dal 90% dei benzeni emessi da colle, cera di mobili, detergenti e vernici. Queste piante sono facili da coltivare in interni e hanno pochi problemi con gli animali infestanti. Resistono bene alla carenza di acqua, non annaffiarle troppo.

Cactus dei Caraibi — Queste belle piante di cactus possono assorbire fino all'80% dell'etilbenzene nello spazio in cui si trovano. Questa sostanza chimica viene emessa da prodotti elettronici, materiale da costruzione, prodotti per la cura del giardino, giocattoli e mobili.

La maggior parte delle piante di cactus se la caverà bene in vaso con la giusta quantità di alimentazione, luce e acqua. Anche se resistono bene alla siccità, hanno bisogno di più acqua quanto tenute in interno che nel terreno.

Dracena — Queste belle piante a foglia variegata assorbono il 90% dell'acetone dai detergenti per la casa e dallo smalto per unghie.

Felce — Queste piante a foglia richiedono molta acqua e forniscono umidità alla tua casa.

Spatafillo — Queste piante sono disponibili sia in tinta unita che in varietà a foglia variegata. Fioriscono in primavera e non richiedono molta luce. Tenetela a portata di mano nel tuo ufficio perché assorbono le radiazioni elettromagnetiche degli apparecchi digitali e umidificano l'aria.

Edera comune — Facile da coltivare e da curare, è eccellente nell'assorbire le tossine del fumo di sigaretta e nel pulire l'aria per le persone che soffrono di asma.

Ficus — Leggermente più difficile da curare, il Ficus pulisce gli odori dall'aria e riduce le sostanze tossiche provenienti da casa e dall'ufficio. Questa pianta esiste in diverse varietà.

Lingua di suocera — Questa pianta è facile da curare e cresce bene. Elimina il benzene e la formaldeide e aumenta l'apporto di ossigeno nella stanza di notte.

Filodendro — Queste sono tra le piante preferite in quanto sono facili da coltivare e stanno benissimo in vasi sospesi. Disintossica efficacemente la formaldeide, ma è tossico per cani e gatti.

Palma — Nota anche come Palma della fortuna. Questa pianta cresce in ambienti interni e assorbe facilmente la formaldeide e i gas provenienti dai mobili. Se hai acquistato una sedia o un divano nuovo, potrebbe essere il caso di decorare con un paio di queste piante.

+ Fonte e riferimenti