I rimedi naturali per la stitichezza che dovresti conoscere

Costipazione

La storia in breve -

  • Se soffri di stitichezza, un fattore importante da verificare è se soffri o meno di ipotiroidismo
  • La stitichezza è un problema molto diffuso, ma fortunatamente di solito si può rimediare con i cambiamenti dello stile di vita
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

La stitichezza è un problema molto diffuso, ma fortunatamente di solito si può rimediare con i cambiamenti dello stile di vita. Ironicamente, uno dei maggiori ostacoli al successo potrebbe essere di non capire di essere costipati.

La medicina convenzionale definisce tipicamente la costipazione come meno di due o tre movimenti intestinali alla settimana. Ma in realtà dovresti andare in bagno una volta al giorno, e preferibilmente due o tre. Perciò se hai meno di un movimento intestinale al giorno allora dovresti prendere in considerazione alcuni rimedi per la stitichezza.

La regolarità è così importante per la salute, perché senza le tossine si accumulano e rientrano in circolazione nel flusso sanguigno. La stitichezza può anche aumentare il rischio di emorroidi o occlusione intestinale, nel cui caso le feci devono essere rimosse manualmente.

Fortunatamente, anche se la stitichezza è molto diffusa, di solito è temporanea e relativamente facile da risolvere.

Cosa provoca stitichezza?

Una delle cause principali di stitichezza è una cattiva alimentazione, concentrata sui cibi trasformati e gli zuccheri, e che manca delle verdure fresche che costituiscono una buona fonte di fibre. La fibre aiutano a far muovere le feci attraverso l'intestino e promuovono i movimenti intestinali.

Altre cause comuni includono:

  • Abuso di lassativi — se assumi lassativi per un lungo periodo di tempo, puoi diventarne dipendente. Innanzitutto potresti aver bisogno di dosaggi più elevati per avere un movimento intestinale, e alla fine l'intestino potrebbe non funzionare correttamente.
  • Ipotiroidismo — Una ghiandola tiroidea ipoattiva è una causa comune di stitichezza.
  • Sindrome dell'intestino irritabile(IBS) — Può provocare spasmi nel colon che rallentano la velocità a cui il contenuto intestinale si muove attraverso il canale digerente.
  • Ignorare la necessità di andare in bagno — Se ignori costantemente l'impulso di avere un movimento intestinale, ad esempio per evitare di usare un bagno pubblico, alla fine potresti smettere di avvertirlo.

Perché i lassativi NON sono una buona opzione

Uno dei maggiori rischi dei lassativi, specialmente dei lassativi stimolanti, è che il corpo può diventarne dipendente per la normale funzione intestinale. Quando smetti di usarli, ci vuole molto tempo per ripristinare l'attività dell'intestino.

Questo vale anche per i lassativi di senna o di cassia, spesso pubblicizzati come naturali.

Questi lassativi, quando usati per settimane o mesi, possono persino ridurre la naturale capacità del colon di contrarsi, il che peggiorerà la stitichezza. Inoltre, l'abuso di lassativi può danneggiare i nervi, i muscoli e i tessuti dell'intestino crasso.

Se hai un bisogno assoluto di usare un lassativo, assicurati sia solo per un breve periodo. E ricorda che i lassativi non fanno nulla per risolvere le cause sottostanti di stitichezza. Fortunatamente, però, i rimedi naturali per la stitichezza elencati nella prossima sezione lo fanno.

I rimedi naturali per la stitichezza

Se per te essere regolare è difficile, ecco i miei rimedi per la stitichezza più consigliati:

1. Esegui un controllo per l'ipotiroidismo, soprattutto se sei una donna oltre i 40 anni — La stitichezza è uno dei sintomi nascosti dell'ipotiroidismo.

2. Prova ad accovacciarti — È la migliore posizione naturale per aiutare a espellere le feci dal colon e ridurre il rischio di emorroidi, ed è ancora il metodo in cui molte persone in tutto il mondo vanno in bagno. Quando sei a casa, puoi ottenere molti degli stessi benefici posizionando uno sgabello vicino al gabinetto per sollevare le ginocchia, acquistando uno strumento apposito che modifica il water, o semplicemente accovacciandoti su quello che hai.

3. Fai il pieno di alimenti ricchi di fibra — Le verdure sono fonti di fibre fenomenali. Se cerchi fibre extra che aiutino a regolarizzare le feci, prova i semi di lino biologici interi. Macina i semi in un macinino da caffè e aggiungine un cucchiaio o due al tuo cibo.

Puoi anche provare lo psillio biologico, che io personalmente uso quasi tutti i giorni. Lo psillio è unico perché è una fibra adattogena, il che significa che aiuterà ad ammorbidire le feci se sei stitico, o a ridurre la frequenza dei movimenti intestinali se hai feci molli.

4. Svolgi un esercizio fisico regolare — Allenarsi aiuta a stimolare la circolazione e la funzione intestinale, provocando movimenti intestinali appropriati.

5. Prendi un probiotico di alta qualità — Aiuta a equilibrare i batteri buoni e cattivi nell'intestino, il che è essenziale per una corretta funzione digestiva. I probiotici sono anche utili per combattere l'IBS, che può contribuire alla stitichezza.

6. Anche gli integratori di aloe vera e magnesio possono essere utili per velocizzare i movimenti intestinali.

Se integri questi rimedi per la stitichezza nel tuo stile di vita, dovresti riuscire praticamente a eliminare il rischio di costipazione e qualsiasi dipendenza dai lassativi. Come ultimo consiglio, assicurati di ascoltare il richiamo della natura. Più a lungo ignori lo stimolo di andare in bagno, più acqua sarà assorbita nelle feci. Questo peggiorerà le cose e alla fine renderà più difficile essere regolari.