I rimedi su cui puoi contare per i postumi della sbornia

Postumi della sbornia

La storia in breve -

  • Bere alcol può causare l'accumulo di livelli elevati del prodotto di degradazione dell'acetaldeide nel corpo
  • L'acetaldeide è fino a 30 volte più tossica dell'alcool stesso e può essere responsabile di molti sintomi della sbornia
  • Assumere una combinazione di N-Acetilcisteina (NAC), vitamine del gruppo B, cardo mariano e vitamina C prima di bere può aiutare a evitare una sbornia
  • È importante anche mantenersi idratati, bere con moderazione e solo a stomaco pieno
  • Dei rimedi per i postumi della sbornia da provare includono il brodo di ossa per i minerali, l'acqua di cocco per gli elettroliti, le uova per la cisteina naturale, lo zenzero per la nausea, e il cocco per il potassio
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

Il modo migliore per evitare i postumi della sbornia, ovviamente, è evitare di bere, o bere solo uno o due cocktail al massimo (ma sappi che in alcune persone anche un singolo drink può provocare una sbornia).

Ma diciamo che tendi a farti trascinare dai festeggiamenti e sospetti che potresti bere qualcosa in più del solito. Ci sono alcuni rimedi naturali che possono aiutarti a evitare del tutto i sintomi del post-sbornia, ma il momento di agire è ora, prima di bere.

Cosa provoca i postumi della sbornia? Le 7 maggiori reazioni biochimiche all'alcol

L'alcol, e in particolare berne troppo, scatena una cascata di reazioni nel corpo che contribuiscono ai sintomi noti come postumi della sbornia. Questi includono:

1. Aumento della minzione — L'alcol inibisce la secrezione di vasopressina, un ormone antidiuretico che ti impedisce di urinare involontariamente. Quando questo enzima viene soppresso, l'acqua viene inviata direttamente alla vescica (insieme agli elettroliti) per essere espulsa, causando la necessità di urinare più spesso.

2. Disidratazione — L'aumento dell'urinazione può portare a una rapida disidratazione e, poiché il corpo attinge acqua dal cervello per funzionare, può farti sentire affaticato o stordito.

3. Accumulo di acetaldeide — Quando l'alcol raggiunge il fegato, un enzima noto come alcol deidrogenasi si scompone in acetaldeide. L'acetaldeide è molto più tossico dell'alcol (fino a 30 volte!).

Quindi il corpo tenta di nuovo di scomporlo con l'enzima acetaldeide deidrogenasi e il glutatione, un potente antiossidante fondamentale per la disintossicazione del fegato (il glutatione contiene alti livelli di cisteina, ecco perché assumerlo in forma di integratore può aiutare a prevenire i postumi della sbornia... come vedremo più avanti).

Insieme, questo potente duo disintossicante può scomporre l'acetaldeide in innocuo acetato (che è simile all'aceto).

Tuttavia, quando bevi troppo alcol, le riserve di glutatione si esauriscono, il che consente all'acetaldeide di accumularsi nel corpo, causando l'effetto tossico dei postumi della sbornia.

Va notato che le donne hanno meno acetaldeide deidrogenasi e glutatione rispetto agli uomini, motivo per cui possono avere una reazione più grave bevendo la stessa quantità di alcol di un uomo di peso simile.

4. Congeneri — I congeneri sono ingredienti prodotti in conseguenza alla fermentazione e alla distillazione Includono acetone, acetaldeide, tannini e alcuni aromi artificiali in diverse bevande alcoliche. Si ritiene che i congeneri peggiorino gli effetti di una sbronza, e si trovano in quantità maggiori in liquori più scuri (come brandy, whisky e vino rosso) rispetto ai liquori chiari come la vodka o il gin.

5. Rimbalzo di glutammina — L'alcol inibisce la glutammina, uno stimolante naturale del corpo. Ciò è parte del motivo per cui l'alcol ha un effetto depressivo che ti fa addormentare facilmente... all'inizio. Dopo aver smesso di bere, il tuo corpo farà gli straordinari per aumentare i livelli di glutammina, motivo per cui alla fine dopo aver bevuto ti sveglierai più spesso e il tuo sonno sarà irregolare.

Questo rimbalzo di glutammina può contribuire ad affaticamento, tremori, ansia, irrequietezza e persino all'aumento della pressione sanguigna che spesso si avverte con i postumi di una sbornia.

6. Disagi alle pareti dello stomaco, ai vasi sanguigni e alla glicemia — L'alcol è irritante per il rivestimento dello stomaco e porta a un aumento della produzione di acido gastrico. Questo può provocare nausea, vomito e mal di stomaco. L'alcol può portare anche a un calo dei livelli di zucchero nel sangue, che può provocare tremori, sbalzi d'umore, stanchezza e convulsioni. Inoltre, l'alcol può provocare l'espansione dei vasi sanguigni, il che causa mal di testa.

7. Risposta infiammatoria — Infine, l'alcol provoca anche una reazione infiammatoria in cui il sistema immunitario può innescare agenti che provocano i sintomi della sbornia, come problemi di memoria, riduzione dell'appetito e difficoltà di concentrazione.

"Pre-Tox" per la sbornia: fai questo prima di bere

Un ottimo esempio che conferma la validità di questo approccio che potresti usare è quando assumevi vitamina C prima di andare dal dentista che ti dava un anestetico locale per intorpidire i denti prima di intervenire. Molto probabilmente avrai notato che l'anestetico non funzionava per niente, richiedeva una dose molto maggiore, o si esauriva rapidamente. Questo perché la vitamina C accelera la capacità del fegato di disintossicarsi.

L'alcol però è diverso, e visto che influisce sul corpo in maniera così ampia, più passaggi fai per aggirare gli effetti negativi, meglio è. Se sai che berrai qualche drink, utilizza questo protocollo naturale in anticipo per aiutare il tuo corpo con il "pre-tox":

1. N-Acetilcisteina (NAC) — La NAC è una forma dell'amminoacido cisteina. È nota per favorire l'aumento del glutatione e ridurre la tossicità dell'acetaldeide che può causare i sintomi della sbornia. Prova ad assumere la NAC (almeno 200 milligrammi) 30 minuti prima di bere per ridurre gli effetti tossici dell'alcol.

Se ti stai chiedendo quanto la NAC può essere potente, considera che, come l'alcol, un modo in cui il paracetamolo arreca danni al fegato è provocando l'esaurimento del glutatione. Se mantieni alti i livelli di glutatione, i danni del paracetamolo possono essere ampiamente prevenuti. Ecco perché al pronto soccorso si somministrano grandi dosi di NAC a chi va in overdose da paracetamolo.

2. Vitamine del gruppo B — Si pensa che la NAC funzioni ancora meglio quando combinata con la tiamina, anche nota come vitamina B1. Anche la vitamina B6 può aiutare a ridurre i sintomi dei postumi della sbornia. Dal momento che l'alcol elimina dal corpo la vitamina B che ti serve per disintossicarti, un integratore di vitamina B assunto in anticipo, o il giorno successivo, può essere d'aiuto.

3. Cardo mariano — Il cardo mariano contiene silimarina e silibinina, antiossidanti noti per aiutare a proteggere il fegato dalle tossine, come anche dagli effetti dell'alcol. Non solo è stato scoperto che la silimarina aumenta il glutatione, ma può anche aiutare a rigenerare le cellule del fegato. Un integratore di cardo mariano può essere più utile se assunto durante l'intero periodo di vacanza, se sai che berrai cocktail in più di un'occasione.

4. Vitamina C — L'alcol può svuotare il tuo corpo di vitamina C, che è importante per ridurre lo stress ossidativo nel fegato indotto dall'alcol. È interessante notare che uno studio su animali ha dimostrato che la vitamina C proteggeva ancora di più il fegato rispetto alla silimarina (cardo mariano) dopo l'esposizione all'alcol. Proprio come con un anestetico dentale, la vitamina C aiuterà anche a disintossicare dall'alcol, quindi assicurati di assumere una quantità sufficiente di vitamina C, attraverso integratori o cibo, prima di indulgere in bevande alcoliche.

5. Magnesio — Il magnesio è un altro nutriente eliminato dall'alcol, e molte persone ne hanno già una carenza. In più, il magnesio ha proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre i sintomi della sbornia. Se non mangi molti cibi ricchi di magnesio, potrebbe essere utile prendere un integratore di magnesio prima della sera in cui bevi.

Consigli pratici per evitare i postumi da sbornia

Le misure pre-tox appena elencate sono importanti per fornire al tuo corpo vitamine, antiossidanti e altri nutrienti per proteggere il fegato e favorire la metabolizzazione ed eliminazione dell'alcool dal sistema. Altri provvedimenti pratici che potrebbero aiutare includono:

  • Mantieniti idratato — Bevi un bicchiere d'acqua con ogni bevanda alcolica per aiutare a prevenire la disidratazione. Quando è ora di andare a letto, bevi un altro grande bicchiere d'acqua o due per aiutare a evitare i sintomi del post-sbornia la mattina successiva.
  • Mangia in anticipo e durante — Se sei a stomaco vuoto, il tasso di assorbimento dell'alcol nel tuo corpo sarà più veloce. Potrebbe anche causare un'irritazione dello stomaco più grave. Prima di bere alcolici cerca sempre di mangiare qualcosa, e mentre bevi sgranocchia snack soddisfacenti (come il formaggio). Per lo meno, prova questa antica perla di saggezza mediterranea: prima di bere alcolici, prendi un cucchiaio di olio d'oliva per aiutare a prevenire i postumi della sbornia.
  • Fai il pieno di elettroliti — Prima di andare a letto prova a bere acqua di cocco per aiutare a ridurre i sintomi della sbornia al mattino.
  • Bevi alcolici chiari — In genere, i liquori chari (vodka, gin, vino bianco) contengono meno congeneri di quelli scuri (brandy, whiskey).
  • Smetti di bere quando sei brillo — Quando ti senti brillo, è segno che i percorsi di disintossicazione del tuo corpo si stanno intasando. Prenditi una pausa dal bere, o smetti del tutto, per permettere al corpo di metabolizzare l'alcol in maniera efficace.

Hai i postumi della sbornia... e ora?

Idealmente, i consigli elencati sopra ti aiuteranno ad evitare i postumi della sbornia, ma tieni presente che se bevi troppo, praticamente non c'è nessun modo infallibile per prevenire tutti gli effetti negativi. Se dopo troppi drink avverti i postumi della sbornia, non provare il rimedio "contro i postumi" di bere più alcol, non farà che prolungare la reazione. Evitare anche l'assunzione di paracetamolo (Tylenol), che danneggerà ulteriormente il fegato. Invece, per sentirti meglio più in fretta prova questi rimedi per i postumi della sbornia:

  • Esercizio fisico — Se ci riesci, un breve allenamento ad alta intensità può aiutarti a espellere parte delle tossine. Assicurati di bere tanta acqua per evitare di disidratarti ancora di più.
  • Ricarica il tuo corpo — Prova il brodo di ossa per i minerali, l'acqua di cocco per gli elettroliti, le uova per la cisteina naturale e il cocco per il potassio.
  • Zenzero — Se ti senti nauseato, metti un pezzo di radice di zenzero fresco in infusione in acqua calda per fare un tè naturale che metta a posto lo stomaco.
  • Prova una tazza di caffè nero — Può ridurre il gonfiore dei vasi sanguigni, contribuendo ad alleviare il mal di testa.

Se bevi, fallo con moderazione

Se stai mettendo in pratica il pre-tox o i rimedi per il post-sbornia di cui abbiamo parlato, spero che sia solo per un uso molto occasionale. Anche un drink sporadico una volta ogni tanto non può causare troppi danni, specialmente in combinazione con uno stile di vita salutare, è importante rendersi conto che l'alcol è una neurotossina che può avvelenare il cervello e disturbare il tuo equilibrio ormonale.

Quando si parla di alcol, ricorda che è fondamentale bere con moderazione, ed è praticamente garantito che l'abuso di alcol danneggia la salute. Generalmente per me un'assunzione di alcol "moderata" giornaliera corrisponde a un bicchiere di vino da 150 ml, una birra da 360 ml o un superalcolico da 30 ml accompagnato da un pasto. Man mano che raggiungi livelli di salute più alti, il mio consiglio è di eliminare qualsiasi forma di alcol.