I motivi per cui ti escono lividi facilmente

Lividi facili

La storia in breve -

  • Invecchiando è più facile che appaiano lividi sulla pelle, e questo potrebbe anche dipendere dallo sforzo durante l’allenamento, da alcuni farmaci, o condizioni mediche sottostanti
  • Anche la carenza di flavonoidi e vitamina C può portare alla frequenza di lividi
  • Se ti escono lividi facilmente, mangia più frutta e verdura e considera l’assunzione di un integratore di rutina flavonoide
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

Ogni tipo di infortunio traumatico, come una caduta, può portare i capillari (piccoli vasi sanguigni) vicini alla superficie della tua pelle a rompersi e perdere globuli rossi. Questo provoca la comparsa del livido rosso-violaceo o “nero e blu” sulla pelle.

Tecnicamente conosciuti come contusioni, i lividi possono derivare praticamente da qualsiasi tipo di danno ai vasi sanguigni presenti nella pelle. Quando il livido inizia a guarire, e il corpo riassorbe le cellule sanguigne, di norma si dissolverà in una macchia verde, gialla, o marrone prima di scomparire del tutto.

È praticamente inevitabile che ti esca un livido di tanto in tanto, ma se ti escono spesso e non riesci a capire il perché, in realtà potrebbe esserci una ragione sottostante. Potresti semplicemente esserti dimenticato di aver sbattuto un braccio o una gamba, o potrebbe essere qualcosa di completamente diverso.

9 motivi per cui ti escono lividi facilmente

1. La tua età — Invecchiando, la pelle perde alcuni strati di grassi protettivi che fungevano da imbottitura contro scontri e cadute. Inoltre, la pelle diventa più sottile per il rallentamento della produzione di collagene. Ciò significa che in genere basta molta meno forza per causare un livido rispetto a quando eri più giovane.

2. Porpora cutanea — Questa condizione vascolare, più comune negli anziani, causa centinaia di piccoli lividi, spesso sugli stinchi, che a distanza possono assomigliare al peperoncino di Cayenna. I lividi sono il risultato delle perdite di sangue di piccoli capillari.

3. Malattie del sangue — Disordini del sangue come l’emofilia o la leucemia possono provocare lividi inspiegabili, spesso perché il sangue non riesce a coagularsi correttamente. Se ti escono lividi grandi senza motivo, è una buona idea recarti dal medico per escludere queste malattie, specialmente se si manifestano improvvisamente.

4. Diabete — Le persone affette da diabete possono sviluppare macchie nere sul corpo, spesso in aree dove la pelle tocca frequentemente altra pelle. Queste macchie possono essere scambiate erroneamente per lividi, ma in realtà sono dovute a una resistenza all’insulina sottostante.

5. Sforzo eccessivo durante l’allenamento — Mettendo i tuoi muscoli sotto eccessivo sforzo, come durante intensi sollevamenti di pesi, i tuoi vasi sanguigni possono rompersi e portare lividi. Anche microscopici strappi nelle fibre dei muscoli dovuti all’esercizio possono provocare lividi. In più, se fai sport o esercizi pesanti, sei più esposto a scontri, cadute, e piccoli traumi che procurano lividi ma non ricordano l’effettivo impatto.

6. Alcuni farmaci — Farmaci come l’aspirina, anticoagulanti, e agenti antipiastrinici riducono la capacità di coagulazione del sangue rendendo la formazione di lividi più probabile. Farmaci tra cui l’aspirina, il prednisone, il prednisolone, contraccettivi orali, e altri ancora, possono anche indebolire i vasi sanguigni, aumentando la probabilità di lividi.

7. Anamnesi familiare — Se alcuni membri stretti della tua famiglia tendono ad avere lividi facilmente, c’è la possibilità che succederà anche a te (nonostante ci siano di solito diversi step attraverso cui puoi vincere questa potenziale tendenza genetica).

8. Pelle chiara — La pelle chiara non ti rende più incline ad avere lividi, ma li rende più evidenti di quanto non sarebbero su una persona con la pelle più scura.

9. Danni solari — Anche se la tua pelle necessita di un’esposizione regolare al sole per produrre vitamina D (e ottenere una serie di benefici extra), l’esposizione eccessiva al sole – specialmente il tipo che porta a ustioni – può diminuire la flessibilità e resilienza della pelle. Ciò, a sua volta, rende la comparsa di lividi più facile ed evidente.

La tua alimentazione potrebbe essere il fattore fondamentale della comparsa facile dei lividi

La ragione per cui a molte persone escono lividi è perché i loro capillari sono troppo fragili ed essenzialmente si rompono facilmente. Uno dei metodi migliori per garantire che i capillari restino forti è assicurandoti di avere ottime fonti di flavonoidi nella tua dieta.

Fonti alimentari eccellenti di flavonoidi includono frutti di bosco di colore scuro, verdure scure, aglio e cipolla.

In genere, una dieta completa di abbondanti verdure biologiche e di alcuni frutti sarà più che sufficiente a fornire i micronutrienti che ti servono per prevenire la comparsa di lividi causati da traumi, eccetto i più gravi.

Comunque, se ti escono lividi facilmente, i nutrienti che seguono sono particolarmente importanti, e se non ne assumi abbastanza con l’alimentazione alcuni integratori potrebbero essere utili:

Rutina — La rutina è un flavonoide noto per il rafforzamento dei vasi sanguigni. Perciò, è spesso utilizzata per le vene varicose e le emorroidi, ma anche per i lividi. Infatti, un’insufficienza di flavonoidi porta i vasi sanguigni a rompersi più facilmente, ed è per questo, se ti escono lividi facilmente, che potresti trarre beneficio dall’assunzione di rutina.

In uno studio su persone con dermatosi purpurea pigmentata progressiva, le lesioni della pelle sono state completamente eliminate dopo quattro settimane di trattamento con integratori di rutina (50 mg due volte al giorno) e vitamina C.

Esperidina — Anche questo flavonoide, che si trova nelle scorze di agrumi, è conosciuto per il rafforzamento dei capillari. In uno studio su donne in menopausa, quelle che assumevano un supplemento giornaliero di esperidina e vitamina C hanno mostrato una comparsa minore di lividi.

Vitamina C — È stato rilevato che in persone con un basso consumo di vitamina C, il suo aumento riduceva la comparsa di lividi. È raccomandata l’assunzione di vitamina C insieme a flavonoidi come la rutina o l’esperidina, che potrebbero migliorare l’efficacia e l’assunzione della vitamina C. Come riportato dall’Università del Michigan Health System:

“Anche carenze minori di vitamina C e verosimilmente di flavonoidi possono portare a un aumento della comparsa di lividi. Le persone con una tendenza più facile ai lividi possono trarre beneficio da una maggiore assunzione di frutta e verdura, fonti comuni di vitamina C e flavonoidi.

…Riduci la tua tendenza ai lividi assumendo una combinazione di almeno 400 mg di vitamina C e 400 mg di flavonoidi, come l’esperidina e la rutina.”

11 rimedi naturali per una guarigione più veloce dei lividi

La chiave per evitare i lividi è mangiare regolarmente verdure fresche e frutta. Ad ogni modo, se hai già un livido, la natura è ricca di soluzioni semplici e naturali che potrebbero aiutarti a farlo sparire velocemente. Queste includono:

Olio di Arnica — I fiori e le radici di arnica sono stati usati per centinaia di anni come erba medicinale.

Contengono proprietà antiinfiammatorie e stimolano il flusso di globuli bianchi, che processano il sangue congestionato aiutando a disperdere i liquidi intrappolati nelle articolazioni, nei muscoli e nei tessuti con lividi.

L’olio di arnica è anche consigliato per una semplice applicazione locale, e in forma diluita, essendo il suo olio essenziale molto potente al punto di causare effetti indesiderati anche gravi.

Foglie di cavolo: Per i lividi sul volto, prendi le foglie esterne più grandi del cavolo, rompi le creste delle foglie e immergile in acqua molto calda. Poi applicale sul livido (ma assicurati che non sia bollente quando le appoggi sul viso).

Impacco freddo: Applicare un impacco freddo sull’area con il livido può aiutare a ridurre il gonfiore e il dolore. Prima applichi l’impacco dopo il trauma, meglio è.

Aloe vera: Il gel fresco che esce dalla pianta di aloe vera può aiutare a velocizzare la guarigione di ferite e irritazioni della pelle.

Calendula: Per fare una pomata alla calendula, bolli un’oncia (circa 28,34 gr) di fiori o foglie di calendula essiccati con un’oncia di strutto. Una volta raffreddato il composto, applicalo sul livido. La pomata è utile anche per slogature, stiramenti muscolari, piaghe e foruncoli.

Fieno greco: Per fare un unguento, metti 1/2 oncia di semi di fieno greco in un piccolo sacco di stoffa e bollilo in acqua per un paio di minuti. Rimuovi il sacchetto e applica il liquido sull’area interessata. Usalo alla temperatura più calda che riesci a resistere (ma stai attento a non bruciarti la pelle).

Timo da giardino: Immergi le parti verdi della pianta in acqua e bollile per tre o quattro minuti. Copri la pentola e lascia bollire altri due o tre minuti. Scola il composto e aggiungi l’infuso alla tua acqua da bagno. Immergiti nella vasca come faresti normalmente.

Cipolla: Applicala cruda, direttamente sul livido.

Erba di San Giovanni (o iperico): Metti dalle 10 alle 15 gocce di olio di Erba di San Giovanni nell’acqua e applica sull’area interessata.

Aceto di sidro di mele: Applica un unguento di aceto di sidro di mele freddo o caldo sui tuoi lividi.

Vitamina K: La vitamina K topica può aiutare a ridurre la comparsa di lividi.

Una pelle sana deriva dall’interno

Oltre ai consigli menzionati in precedenza per prevenire la comparsa facile di lividi, alcuni alimenti sono particolarmente efficaci per favorire una pelle bella, limpida e sana, tra cui:

Grassi omega-3 derivati da animali

Verdure — Fresche al punto giusto, biologiche e coltivate localmente. I succhi di verdura fresca sono fantastici per la tua pelle, come quelli con i carotenoidi, che danno ai frutti rossi, arancioni e gialli il loro colore, e si possono trovare anche nelle verdure verdi.

Gli studi hanno dimostrato che mangiare alimenti con questi pigmenti intensamente colorati fa sembrare il tuo volto più sano di quando sei abbronzato.

Le verdure fermentate — sono ancora meglio perché hanno le stesse proprietà delle semplici verdure ma sono trasformate dai batteri in super cibi, che aiutano a promuovere la crescita di batteri intestinali benefici e sostengono il sistema immunitario e la digestione.

È stato dimostrato che l’astaxantina — un potente antiossidante—offre protezione contro i danni solari quando è assunta con un integratore giornaliero. Alcune creme solari stanno iniziando a usare l’astaxantina come ingrediente per proteggere la pelle da danni.