Cosa succede al tuo corpo quando bevi troppo alcol?

uomo che beve

La storia in breve -

  • In genere, le donne sono più vulnerabili all'avvelenamento da alcol, e ne sentono gli effetti più velocemente di un uomo della stessa costituzione. Sono anche più predisposte a soffrire di danni al corpo a lungo termine causati dall'alcol
  • Il tasso alcolemico, noto anche come concentrazione di alcol nel sangue, si riferisce alla quantità di alcol nel flusso sanguigno. Viene espresso come peso dell'etanolo misurato in grammi in 100 ml di sangue o 210 litri di aria espulsa dai polmoni. Il tasso alcolemico può anche essere misurato tramite il test del respiro con etilometro, un esame del sangue o un test delle urine
  • Come regola generale, i liquori più scuri hanno di solito un più alto contenuto alcolico, mentre le varianti più dolci ne hanno meno. Quindi, le birre più scure e amare hanno un contenuto di alcol maggiore. Lo stesso può dirsi vero per i vini rossi rispetto a quelli bianchi e dolci, tranne nel caso dello chardonnay. Invece, i liquori trasparenti hanno il 40% di contenuto alcolico, tranne per l'alcol di cereali
Grandezza testo:

Alcuni credono che un bicchiere di vino rosso occasionale possa fare bene alla salute. A prescindere dai meriti di questo punto di vista, troppo vino rosso fa male.

L'alcol può compromettere le abilità decisionali e le abilità motorie. Spesso è causa di incidenti stradali, comportamenti violenti, gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili. Un eccessivo consumo di alcol può portare anche all'intossicazione, che agisce negativamente sulla salute e potrebbe perfino costarti la vita se non affrontato correttamente.

Cos'è l'avvelenamento da alcol?

L'avvelenamento da alcool danneggia il corpo e alla fine compromette le aree del cervello che controllano le funzioni vitali di base come la respirazione, la frequenza cardiaca e il controllo della temperatura. Diventi più suscettibile all'avvelenamento da alcol quando:

  • Bevi senza sosta — Consumare quattro bevande alcoliche in una sola occasione per le donne e più di cinque per gli uomini.
  • Bevi troppo — Consumare otto o più bevande alcoliche alla settimana per le donne o più di 15 bevande alcoliche per gli uomini.
  • Bevi in gravidanza — Durante la gravidanza non è sicuro bere alcolici a causa del rischio di trasmettere la tossicità dell'alcol al feto attraverso la placenta, e ciò può causare gravi danni in qualsiasi fase della gravidanza.
  • Bere sotto i 18 anni — I bevitori minorenni sono più vulnerabili all'avvelenamento da alcool, in quanto gli studi hanno dimostrato che in genere consumano circa cinque bevande in una sola occasione.

6 sintomi dell'avvelenamento da alcol

L'avvelenamento da alcool comporta problemi molto gravi per la salute, motivo per cui è molto importante essere ben informati sui sintomi. Di seguito troverai un elenco dei segnali più comuni di avvelenamento da alcol:

Perdita di coordinazione

Mani fredde e impacciate, pelle bluastra a causa dell'ipotermia

Vomito ripetuto e/o incontrollato

Respiro irregolare o lento (meno di otto respiri al minuto o più di 10 secondi tra un respiro e l'altro)

Convulsioni

Confusione, perdita di coscienza, torpore (cosciente senza reagire) e a volte coma

Se noti qualsiasi dei sintomi menzionati sopra, rivolgiti immediatamente a un medico.

Fattori di rischio dell'avvelenamento da alcol

In genere, le donne sono più vulnerabili all'intossicazione da alcol e ne sentono gli effetti più velocemente di un uomo della stessa costituzione. Sono anche più predisposte a soffrire di danni al corpo a lungo termine causati dall'alcol. Questo è vero a causa di diversi motivi fisiologici, come:

  • Poca capacità di diluire l'alcol a causa di una bassa percentuale di acqua nel corpo. Una donna media ha il 52% di acqua nel corpo, mentre il maschio medio ne ha il 61%.
  • Poca capacità di metabolizzare l'alcol rispetto agli uomini, dato che hanno meno deidrogenasi, un enzima del fegato progettato per scomporre l'alcol nel corpo.
  • Cambiamenti ormonali premestruali i quali tendono a far sì che le donne si ubriachino più rapidamente nei giorni precedenti le mestruazioni. Gli anticoncezionali orali e altri farmaci contenenti estrogeni, d'altra parte, rallentano l'espulsione di alcol dal corpo.

Questo non vuol dire che gli uomini siano completamente al sicuro dai pericoli dell'avvelenamento da alcol. Di seguito elenchiamo altri fattori che influenzano la risposta del corpo all'alcol, a prescindere dall'essere uomo o donna:

  • Alimentazione — Il livello massimo di concentrazione di alcol nel sangue può essere tre volte superiore nelle persone che bevono a stomaco vuoto rispetto a coloro che hanno consumato un bel pasto prima di bere. Il cibo svolge un ruolo significativo nell'assorbimento dell'alcol nel corpo, perché diluisce l'alcol mentre rallenta lo svuotamento dello stomaco nell'intestino tenue dove viene assorbito l'alcol.
  • Etnia asiatica — Circa il 50% degli asiatici ha problemi a metabolizzare l'alcol a causa di un enzima del fegato mancante, necessario per elaborare la sostanza.
  • Condizioni di salute pregresse — Le persone che soffrono di diabete dovrebbero evitare l'alcol poiché può causare un improvviso picco o un pericoloso calo dei livelli di zucchero nel sangue. Bere alcol potrebbe anche impedire ai medicinali contro il diabete di funzionare correttamente.
  • Farmaci su prescrizione medica — I farmaci possono potenzialmente attenuare gli effetti dell'alcol, di contro ciò fa sì che tu beva più di quanto il tuo corpo riesce a sopportare.

La quantità di acqua che bevi, la frequenza con cui bevi alcol, l'età e la storia familiare sono anch'essi potenziali fattori di rischio.

Tasso alcolemico nel sangue: quando è troppo?

Il tasso alcolemico, noto anche come concentrazione di alcol nel sangue, si riferisce alla quantità di alcol nel flusso sanguigno. Viene espresso come il peso di etanolo misurato in grammi in ogni 100 millilitri di sangue o 210 litri di aria emessa. Il tasso alcolemico nel sangue può essere misurato tramite test del respiro, del sangue e delle urine.

Per esempio, un tasso alcolemico di 0,10 significa che lo 0,10 percento (un decimo dell'uno percento) del tuo sangue, per volume, è alcol.

Quanto alcol c'è nel tuo drink?

Bere moderatamente vuol dire non consumare più di un drink al giorno per le donne e non più di due al giorno per gli uomini. Un drink standard contiene 0,017 litri di puro alcol, che in genere si trova in:

  • 350 ml di birra (5% di alcol)
  • 235 ml di liquore al malto (7% di alcol)
  • 150 ml di vino (12% di alcol)
  • 45 ml di liquori distillati o alcolici come gin, rum, vodka e whiskey (40% di alcol)

Diversi marchi e tipi di bevande alcoliche sono venduti con diversi livelli di contenuto di alcol. Per avere un'idea di quanto alcol contenga il tuo drink preferito, controlla la tabella di seguito:

TIPO DI DRINK PERCENTUALE MEDIA DI ALCOL PER VOLUME

Birra a basso contenuto di alcol, lager e sidro

2 percento

Birra normale, lager e sidro

dal 4 al 6 percento

Bibite alcoliche

5 percento

Birra molto forte, lager e sidro

9 percento

Vino e champagne

dal 10 al 14 percento

Vino liquoroso (sherry e porto)

dal 17,5 al 20 percento

Superalcolici (gin, rum, vodka e whiskey)

dal 38 al 40 percento

Shottini (tequila e sambuca)

dal 38 al 40 percento

Come regola generale, i liquori più scuri hanno di solito un più alto contenuto alcolico, mentre le varianti più dolci ne hanno meno. Quindi, le birre più scure e amare hanno un contenuto maggiore di alcol. Lo stesso può dirsi vero per i vini rossi rispetto a quelli bianchi e dolci, tranne nel caso dello chardonnay. Invece, i liquori trasparenti hanno il 40 di contenuto alcolico, tranne per l'alcol di cereali.

Possibili complicazioni dell'avvelenamento da alcol

Se non curata, una persona che soffre di avvelenamento da alcol può:

Soffocare nel proprio vomito

Essere gravemente disidratato, il che può causare convulsioni, danni cerebrali permanenti e persino la morte

Avere una respirazione lenta e irregolare, che potrebbe eventualmente fermarsi

Avere battiti cardiaci irregolari, che alla fine si possono fermare

Possibile ipotermia

Sviluppare ipoglicemia (zucchero nel sangue estremamente basso), che può portare a crisi epilettiche

Effetti a lungo termine dell'alcol sulle donne

Dato che il corpo di una donna ha una minore tolleranza all'alcol rispetto agli uomini, è più suscettibile agli effetti dannosi dell'avvelenamento da alcol. Numerosi studi hanno collegato questi effetti sulla salute dovuti all'eccessivo consumo di alcol nelle donne, tra cui:

  • Problemi al ciclo mestruale
  • Maggiore rischio di infertilità, aborto spontaneo, mortalità in grembo e parto prematuro
  • Maggiore rischio di cirrosi epatica e altre malattie correlate al fegato rispetto agli uomini
  • Perdita di memoria e danni cerebrali
  • Aumento del rischio di cancro alla bocca, alla gola, all'esofago, al fegato, al colon e al seno

L'alcol è anche un comune fattore di rischio in molti casi di violenza sessuale, soprattutto tra le giovani donne.

Cosa fare e cosa non fare se hai il sospetto che qualcuno abbia un avvelenamento da alcol

L'avvelenamento da alcool non è qualcosa che passerà e andrà via il giorno dopo. Se credi che qualcuno che conosci possa essere affetto da avvelenamento da alcol, ecco alcune cose che dovresti e non dovresti fare per tenerlo al sicuro in attesa di aiuto:

Cosa fare Cosa non fare

Assicurati che rimanga cosciente.

Dirgli che passerà dormendo — Il contenuto di alcol nel sangue continua a salire anche quando non stanno bevendo.

Tienilo al caldo.

Dargli del caffè — Questo farà disidratare ancora di più la persona.

Tieni d'occhio i sintomi.

Dirgli di camminare un po' — Questo potrebbe solo comprotare cadute e contusioni, che potrebbero portare a infortuni seri, dato le condizioni del cervello.

Fagli bere dell'acqua per tenerlo idratato.

Chiedergli di fare una doccia fredda — Dato che l'alcol abbassa già la temperatura corporea, fare una doccia fredda potrebbe far sentire ancora più freddo alla persona, causando potenzialmente ipotermia.

Resta con questa persona e non lasciarla mai da sola.

Assicurati di farla stendere sul fianco così non soffocherà nel suo stesso vomito.

Infine, non aspettare che si manifestino tutti i sintomi dell'avvelenamento da alcol, e non esitare a chiamare subito un aiuto medico. Ricorda: i livelli di alcol nel sangue possono salire rapidamente, e il tempismo è essenziale in questa situazione. Ritardare anche solo di un minuto può voler dire causare danni irreversibili o persino la morte.

Come prevenire l'avvelenamento da alcol?

Non devi essere uno scienziato nucleare per sapere che puoi evitare che tu o i tuoi amici soffriate di avvelenamento da alcol. Il primo passo e forse anche il più importante che puoi fare è praticare l'autocontrollo. Evita e scoraggia i tuoi amici dal partecipare a qualsiasi gara in cui si beve dell'alcol, è un modo sicuro per intossicarsi.

Tuttavia, se devi proprio bere un paio di bicchieri, consiglio di seguire questi protocolli naturali prima di farlo, per preparare il tuo corpo al meglio:

  • N-acetil cisteina (NAC) — Assumere la NAC prima di bere alcol potrebbe aiutarti a diminuire gli effetti tossici dell'alcol. La NAC aiuta ad aumentare i livelli di glutatione e riduce la tossicità dell'acetaldeide, che causa molti sintomi del dopo sbronza.
  • Tiamina — L'alcol impoverisce le vitamine B essenziali, che potrebbero aiutarti ad eliminare l'alcol dal corpo. Si pensa che la NAC funzioni anche meglio in combinazione con la tiamina, nota anche come vitamina B1.
  • Cardo mariano — Il cardo mariano contiene silimarina e silibina, antiossidanti noti per aiutare a proteggere il fegato dalle tossine, compresi gli effetti dell'alcol. Non solo si è scoperto che la silimarina aumenta il glutatione, ma può anche aiutare a rigenerare le cellule del fegato.
  • Vitamina C — L'alcol potrebbe eliminare la vitamina C dal tuo corpo, la quale è importante per ridurre lo stress ossidativo che l'alcol causa sul fegato. Assicurati di ottenere quantità adeguate di vitamina C, sia attraverso integratori che attraverso frutta e verdura biologica, prima di assumere qualsiasi bevanda alcolica.
  • Magnesio — Questo è un altro nutriente impoverito dall'alcol, ed è uno di cui molte persone sono già carenti. Il magnesio ha proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre i sintomi della sbornia. Se non mangi molti cibi ricchi di magnesio, potrebbe essere utile assumere un integratore di magnesio prima della sera in cui prevedi di bere.

Questi metodi di preparazione sono necessari per rifornire il tuo corpo di vitamine, antiossidanti e altri nutrienti che aiutano a proteggere il fegato e assistere nella dissoluzione e nella rimozione dell'alcol dal tuo corpo. Altri provvedimenti pratici che potrebbero aiutare includono:

  • Mantenersi idratati — Bere un bicchiere d'acqua insieme a ogni bevanda alcolica per aiutare a prevenire la disidratazione. Quando è ora di andare a letto, bevi un altro grande bicchiere d'acqua, o anche due, per aiutare a evitare i sintomi del post-sbornia la mattina successiva.
  • Mangiare prima e mentre si beve — Bere a stomaco vuoto rende più veloce il ritmo di assorbimento dell'alcol nel corpo. Può anche causare grave irritazione allo stomaco. Abituati a mangiare un pasto prima di bere e a stuzzicare degli snack come formaggio biologico mentre bevi. Infine, prova questo vecchio rimedio proveniente dalla regione mediterranea: bevi un cucchiaio di olio di oliva prima di bere alcol per aiutare a prevenire i postumi della sbornia.
  • Ripristina gli elettroliti — Prova a bere acqua di cocco prima di andare a letto per aiutare a ridurre i sintomi della sbornia al mattino.
  • Bevi solo alcolici trasparenti — In genere gli alcolici trasparenti come la vodka, il gin o il vino bianco contengono meno congeneri rispetto alle varietà scure come brandy o whiskey.
  • Smetti quando ti senti ubriaco — Quando ti senti ubriaco, è segno che le vie di disintossicazione del tuo corpo sono sovraccariche. Fai una pausa dal bere o smetti del tutto durante la giornata per consentire al tuo corpo di metabolizzare efficacemente l'alcol.

Inoltre, consiglio anche di non bere quando ti senti triste, o peggio, depresso, poiché ciò può solo portare a perdita di coscienza e a un eccessivo consumo di alcol. Nota che l'alcol può effettivamente alterare le sostanze chimiche nel cervello e abbassare i livelli di serotonina, un componente chimico regolare dell'umore presente nel cervello, aumentando l'ansia e lo stress invece di ridurlo.

Invece di cadere nel circolo vizioso dell'abuso di alcol, consiglio di affrontare al più presto la tua salute emotiva. Prova le Tecniche di liberazione emotiva (EFT), secondo me sono uno degli strumenti più efficaci per l'energia psicologica.

+ Fonte e riferimenti