Benefici dei pinoli: 5 modi in cui questi nutrienti semi possono ringiovanire il tuo corpo

Pinoli

La storia in breve -

  • I pinoli possono aiutare nella perdita di peso perché contengono acido pinolenico, che innesca il rilascio di un ormone che sopprime l'appetito
  • I pinoli sono una buona fonte di magnesio, che può aiutare ad aumentare l'energia e a combattere la fatica
  • I pinoli contengono antiossidanti anti-invecchiamento e nutrienti che supportano la salute del cuore e della vista
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

I pinoli sono apprezzati fin dall'antichità. I soldati romani li mangiavano e gli autori greci ne parlavano già nel 300 a.C. Dal punto di vista nutrizionale, i pinoli contengono molte delle stesse sostanze nutritive salutari di altre noci, compresi i grassi monoinsaturi sani e gli antiossidanti... ma i pinoli in realtà non appartengono alla famiglia delle noci.

Da dove vengono i pinoli?

I pinoli sono i semi degli alberi di pino. Si trovano tra le scaglie delle pigne, ma mentre tutti i pini producono pinoli, solo una ventina di specie possiede pinoli abbastanza grandi da meritare di essere mangiati. La maggior parte dei pinoli impiega 18 mesi per maturare, anche se alcune specie possono richiedere fino a tre anni. Dieci giorni prima che il cono verde inizi ad aprirsi, i pinoli sono pronti per la raccolta.

Una volta raccolti dalla pigna, devono essere sgusciati e consumati poco dopo. I pinoli non sgusciati sono soggetti ad irrancidimento a causa del loro alto contenuto di olio (quindi assicurati di conservarli in frigorifero).

I pinoli sono considerati una prelibatezza in molte parti del mondo, e negli Stati Uniti sono cresciuti fino a diventare un mercato da 100 milioni di dollari (anche se circa l'80% dei pinoli americani è importato).

Sono comunemente consumati crudi o arrostiti, e il loro sapore dolce di nocciola e la loro consistenza croccante si presta bene per spuntini, piatti di verdure e, naturalmente, salse come il pesto.

5 benefici dei pinoli per la salute

Esistono molti altri motivi per mangiare pinoli oltre al sapore, dato che sono incredibilmente buoni per la salute.

1. Smorzano l'appetito — Se stai cercando di perdere peso, mangiare pinoli potrebbe aiutarti. La ricerca ha dimostrato che gli acidi grassi derivati dai pinoli portano al rilascio di elevate quantità di colecistochinina (CCK), un ormone che sopprime l'appetito.

Le donne che consumavano tre grammi di acido grasso pinolenico prima della colazione rallentavano l'assorbimento del cibo nell'intestino e diminuivano l'assunzione di cibo del 37 per cento. Secondo i ricercatori:

"I PUFA (acidi grassi polinsaturi) del pinolo coreano sopprimono l'appetito e influiscono sull'assunzione di cibo".

2. Aumentano l'energia — I pinoli contengono sostanze nutritive che aiutano ad aumentare l'energia, tra cui grassi monoinsaturi, proteine e ferro. I pinoli sono anche una buona fonte di magnesio, se hai bassi livelli di magnesio potresti provare spossatezza.

Una mezza tazza di pinoli fornisce quasi la metà della quantità giornaliera raccomandata di magnesio, che è un vantaggio di per sé, dato che molti americani presentano carenze.

3. Riducono il rischio di cardiopatie — I pinoli contengono una miscela sinergica di composti noti per sostenere la salute del cuore. Questo include grassi monoinsaturi, magnesio, vitamina E, vitamina K e manganese.

La ricerca suggerisce che l'acido pinolenico nei pinoli supporta i livelli di colesterolo sano e può avere proprietà di abbassamento delle LDL migliorando l'assorbimento delle LDL del fegato.

4. Antiossidanti antietà — I pinoli contengono una ricchezza di antiossidanti, tra cui le vitamine A, B, C, D ed E e la luteina. Gli antiossidanti sono cruciali per la salute, poiché si crede che aiutino a controllare la velocità di invecchiamento combattendo i radicali liberi, che sono alla base del deterioramento dovuto all'età.

Gli antiossidanti sono il modo naturale per fornire alle cellule una difesa adeguata contro gli attacchi delle specie reattive dell'ossigeno (ROS). Il tuo corpo fa circolare naturalmente una varietà di sostanze nutritive per le loro proprietà antiossidanti e produce enzimi antiossidanti per controllare le reazioni a catena distruttive dei radicali liberi.

5. Salute degli occhi — I pinoli contengono luteina, un carotenoide che può aiutare a prevenire malattie oculari come la degenerazione maculare senile (AMD). La macula è una piccola area larga appena due millimetri, situata nella parte posteriore dell'occhio, nella parte centrale della retina.

Per ragioni che gli scienziati non hanno ancora individuato, parti della retina e della macula potrebbero ammalarsi. Con il progredire dell'AMD, i minuscoli e fragili vasi sanguigni che perdono sangue e liquidi cominciano a svilupparsi nella retina, causando ulteriori danni.

Tuttavia, c'è un pigmento nella macula che sembra agire come un filtro di luce blu per proteggere la regione maculare dall'ossidazione della luce. Inoltre, questo pigmento maculare può eliminare i radicali liberi.

La luteina è uno dei pigmenti predominanti in questo settore, e numerosi studi hanno scoperto che il consumo di alimenti ricchi di questi nutrienti può ridurre significativamente il rischio di AMD (e linfoma non-Hodgkin).

La 'sindrome da pinolo' esiste davvero...

Se sei un amante dei pinoli, potresti aver avuto esperienza di "sindrome del pinolo". È un intenso retrogusto amaro e metallico che può persistere in bocca per un giorno fino a due settimane.

Finora, i test non sono riusciti a individuare contaminanti, batteri o sostanze chimiche nei pinoli che potrebbero essere responsabili del retrogusto, o del fatto che non tutti coloro che li mangiano lo percepiscono. Secondo uno studio, che ha riassunto le molte domande che restano da risolvere sulla sindrome da pinolo:

"Un caso clinicamente compatibile di Sindrome da pinolo deve includere disturbi del gusto, di solito caratterizzati come amari o metallici, a seguito dell'ingestione di pinoli affetti da 1-3 giorni. I pinoli colpiti sembrerebbero includere tutti o parte dei pinoli raccolti dalla specie Pinus armandii (pino bianco cinese), ma potrebbero includere anche altre specie.

La tossina specifica apparentemente presente nei pinoli colpiti non è stata ancora isolata, e il meccanismo della tossicità e i fattori che determinano la suscettibilità alla sindrome del pinolo devono essere ulteriormente dettagliati. Non ci sono terapie provate per la sindrome del pinolo".

Una cosa che si sa sulla sindrome del pinolo è come fermarla... smettere di mangiare pinoli e aspettare che i sintomi scompaiano. Se si prova un fastidioso retrogusto metallico quando si mangiano i pinoli, è meglio consumare altre varietà di noci e semi.

Insalata verde con avocado e pinoli

Se cerchi un modo semplice per introdurre i pinoli nella tua dieta, prova questa ricetta con insalata croccante.

Ingredienti

  • 1 lattuga romana, a foglie rosse o a foglie verdi
  • 1 avocado intero, tagliato a pezzi
  • 1 tazza di germogli di semi di girasole
  • 1 pomodoro medio tagliato finemente
  • 1 cetriolo medio
  • 1/4 tazza di pinoli tostati

Condimento

  • 60 ml di olio d'oliva
  • 30 ml di aceto balsamico
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • 1 cucchiaino di senape di Dijon

Metodo

  1. Preparare le foglie di lattuga e metterle in una ciotola grande.
  2. Tagliare le verdure rimanenti e aggiungerle all'insalata.
  3. Tostare i pinoli in una padella asciutta a fuoco medio per 4-5 minuti o fino a quando non sono leggermente dorati.
  4. Sbattere insieme l'olio d'oliva e l'aceto, aggiungere l'aglio schiacciato, versare sopra l'insalata e servire subito. Sono 4 porzioni.

Come arrostire i pinoli

Se vuoi semplicemente fare uno spuntino con i pinoli, allora dovresti provare a tostarli prima per esaltarne il sapore. Il modo migliore per farlo è metterli in forno. In alternativa, un tostapane o una padella, ma ci sono dei contro con queste tecniche, come ad esempio che i pinoli possono facilmente bruciare o non tostare in modo uniforme. Il sito Kitchn fornisce una tecnica passo dopo passo sulla tostatura dei pinoli in forno.

Ingredienti

  • Pinoli
  • Olio di cocco

Procedimento

  1. Preriscaldare il forno a 175 °C. Nell'attesa, disponi i pinoli su una teglia da forno, distribuendoli in modo uniforme.
  2. Applica con una piccola quantità di olio. Questo è facoltativo, e aggiunge sapore e croccantezza ai pinoli. Tuttavia, questo potrebbe non essere sempre consigliato, soprattutto se si utilizzano i pinoli per preparare un dolce, dato che l'olio potrebbe sbilanciare la ricetta.
  3. Arrostire i pinoli per cinque minuti. Successivamente, rimuovere e mescolare, spostando i pinoli esterni verso il centro e quelli al centro verso i bordi. Rimettere la teglia nel forno.
  4. Ricontrollare dopo tre minuti. I pinoli dovrebbero emettere un aroma di frutta secca ed essere di qualche tonalità più scura. Si può anche sentire un crepitio. Se non sono pronti, rimettili in forno. Girali di nuovo. In genere impiegano circa 12 minuti per arrostire.
  5. Toglili dal forno e lascia raffreddare, trasferendoli su un'altra piastra o teglia.