Come scegliere i migliori prodotti agricoli al supermercato

Come scegliere i prodotti

La storia in breve -

  • Non mangiare la dose raccomandata di verdura e frutta aumenta il rischio di soffrire delle malattie croniche più comuni, come il diabete, l'obesità e le malattie cardiache
  • Alcuni frutti e alcune verdure vengono coltivati più per l'aspetto che per il sapore, e il risultato ormai è un prodotto farinoso, insapore, del tutto deludente
  • Aspetto e aroma sono due modi per giudicare quanto è fresco il prodotto quando si acquista, ma ricorda: la bellezza è solo apparente
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

Se sei mai stato in un supermercato e hai comprato qualcosa, molto probabilmente ti sarai ritrovato con uno o due pacchi di carote gommose, mele farinose, meloni mollicci o duri come la roccia.

La frutta e la verdura che deludono una volta arrivati a casa potrebbero avere qualcosa a che fare con il fatto che, più spesso di quanto si pensi, non sono i bambini che devono essere sollecitati a mangiarla, ma sono gli adulti (e se gli adulti non pensano che sia importante, le probabilità che influenzino i loro figli a farlo sono poche).

Infatti, un recente rapporto dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) rivela che solo 1 adulto su 10 mangia la frutta e la verdura di cui ha bisogno.

Il CDC raccomanda agli adulti di mangiare almeno da mezza tazza a 2 tazze di frutta al giorno, e da 2 a 3 tazze di verdura. Anche se la maggior parte delle persone ha sicuramente bisogno di mangiare questa quantità (o più) di verdure, l'80% della popolazione resistente all'insulina non dovrebbe mangiare tanta frutta.

Ricorda, la frutta tende ad avere un alto contenuto di fruttosio, e se sei resistente all'insulina, vorrai limitare il fruttosio totale a 15 grammi al giorno fino a quando non avrai riacquistato la flessibilità metabolica e sarai in grado di bruciare il grasso come fonte di energia.

Una volta che riuscirai a farlo, potrai aggiungere un po' più di frutta, ma assicurati di monitorare il livello di zucchero per confermare che sia ancora in un intervallo sano.

Come scegliere la frutta più matura e le verdure più fresche

L'avrai già sentito prima: "Quello che vedi è quello che ottieni". Questo non è necessariamente vero con frutta e verdura, però.

Infatti, i ricercatori hanno scoperto una ragione abbastanza prevedibile per cui le persone, in particolare, tendono a preferire cose diverse dagli alimenti sani e a base vegetale che sanno di dover mangiare.

La ragione, secondo quanto scoperto dallo studio dell'University of Florida Institute of Food and Agricultural Sciences, è semplicemente che le persone non sanno con certezza come scegliere ciò che è buono e ciò che potrebbe non essere meglio in termini di gusto, freschezza e consistenza quando si trovano di fronte a un banco di prodotti agricoli.

I ricercatori hanno esaminato i sondaggi compilati da 1.200 consumatori riguardo ciò che generalmente li ha portati a scegliere sei diversi tipi di prodotti, e hanno scoperto che l'aspetto e l'aroma sono i due fattori determinanti più comuni.

Ma quando questo modello viene usato e si scelgono prodotti buoni, secondo gli scienziati è solo un caso.

Men's Fitness spiega che oltre a guardare i prodotti, utilizzare il naso è un migliore modo per capire il culmine della maturazione e del gusto. Oggi la rivista suggerisce tre regole che ti aiuteranno a scegliere i pomodori più saporiti e le pere perfettamente mature:

  • La bellezza non significa sempre che avranno un buon sapore
  • Usa le mani per aiutarti a determinare la freschezza
  • Compra prodotti davvero di stagione

Inoltre, stai attento alla frutta e alla verdura geneticamente modificate, che tendono ad essere più contaminate da pesticidi come il glifosato.

Esempi da evitare sono le mele artiche, progettate per non diventare marroni quando vengono tagliate.

La spedizione e la conservazione influiscono sulla qualità di frutta e verdura

Una ragione per cui l'aspetto non è un buon modo per capire qual è il prodotto migliore è che nel corso dei decenni, alcuni frutti e verdure, come le mele Red Delicious, per esempio, sono stati coltivati per essere belle piuttosto che per avere un gusto e una consistenza gradevoli, e il risultato è un frutto farinoso, insapore, del tutto deludente.

Quando si sceglie frutta e verdura, come pere, fragole, zucca o patate dolci, prenderle in mano e valutare il loro peso può aiutarti a scegliere le migliori, così come l'odore.

Ecco alcuni consigli utili per scegliere prodotti di alta qualità. Potremmo chiamare queste direttive l'"ABC" della scelta dei prodotti agricoli:

Come acquistare la seguente frutta e verdura

Le mele dovrebbero essere lisce, solide e pesanti per le loro dimensioni, senza colpi (si anneriscono facilmente), graffi nella polpa, fori o striature marroni. Più sono piccole, più saranno saporite. La loro stagione di punta è da settembre a maggio. Mettile nel cassetto freddo del tuo frigorifero in un sacchetto di carta marrone lontano dalle verdure per conservarle diverse settimane.

I carciofi non sono in genere i prodotti più richiesti, forse perché i consumatori non sono sicuri di cosa cercare. Dovrebbero avere foglie ben chiuse quando sono maturi, un colore verde scuro, dovrebbero sembrare pesanti e senza segni nella polpa. La loro stagione di punta è da marzo a maggio. Tienili nel frigo fino a cinque giorni in un sacchetto di carta marrone.

Gli avocado sono unici e come tali sono alcuni dei prodotti più difficili da scegliere in termini di massima maturazione, ma di solito il colore e il “tatto” aiutano a capire. Dovrebbero essere solidi al tocco, non morbidi e senza macchie mollicce. Il colore sarà un verde scuro medio. Non prenderli se senti un “rumore” dall'interno, perché il nocciolo si è staccato dalla polpa.

Gli avocado, che tecnicamente sono un frutto, sono di stagione tutto l'anno. Stai attento a come li maneggi perché si ammaccano facilmente. Conservati in frigorifero, dureranno fino a una settimana.

Per accelerare il processo di maturazione, tienili in un sacchetto di carta con una mela a temperatura ambiente per un giorno o due. Il gas etilene fa maturare l'avocado più velocemente.

Non perderti questi

Per quanto riguarda il colore giallo delle banane a volte è indicatore del loro gusto, sono più dolci quando sulla buccia ci sono delle piccole macchie marroni. Se sono cosparse di striature marroni e le macchie sono grandi, non prenderle. Non metterle mai in frigo: conservale su un mobile a temperatura ambiente. Anche queste sono di stagione tutto l'anno, e possono essere “imbustate” per accelerarne la maturazione.

Le barbabietole stanno diventando sempre più popolari, ma non devono essere i bocconcini delle dimensioni di una palla da tennis che alcuni credono siano migliori. Anche le barbabietole grandi possono essere dure e deliziose se conservate correttamente. Dovrebbero essere senza macchie, dure e di un rosso intenso, inoltre non devono schiarirsi quando premiamo con il pollice. Le foglie dovrebbero essere vive, non appassite.

L'alta stagione per le barbabietole è da giugno a ottobre. Togli le foglie, ma lascia circa 10 centimetri di stelo in modo che le barbabietole manterranno il loro colore rosso intenso quando cotte. Conservale in frigo in un sacchetto di carta marrone per non più di due giorni o nel cassetto delle verdure per un massimo di due settimane; altrimenti diventano gommose.

I broccoli dovrebbero essere duri, non gommosi, con grappoli fitti di colore verde scuro o con una sfumatura violacea, ma non gialla. La loro stagione di punta è da settembre a maggio. Mettili in un sacchetto da conservare in frigorifero per massimo una settimana.

I cavoletti di Bruxelles sono un po' come mini cavoli, ma più dolci. Dovrebbero essere di un verde vibrante, solidi e compatti. Sono più facili da cucinare se si scelgono teste di dimensioni simili, ma quelle più piccole hanno un sapore più dolce. Sono migliori intorno a Ottobre e Novembre. Per evitare che l'acqua danneggi la loro freschezza, non lavarli prima di conservarli in un sacchetto nel frigorifero, dove si conserveranno per un massimo di due settimane.

I frutti di bosco possono essere una sfida. Anche quando sono messi in frigo possono andare male in un giorno o due. Una delle strategie chiave è assicurarsi che i frutti di bosco, sia che siano mirtilli, lamponi o fragole, siano asciutti quando li compri. Quando sono bagnati, possono deteriorarsi e ammuffire da un giorno all'altro.

Risolvi questo problema immergendoli in una soluzione di aceto e acqua, quattro parti di acqua e una parte di aceto, come consiglia il The Penny Hoarder. Mescolali per circa un minuto, scolali, sciacquali bene e distribuiscili in un unico strato su della carta assorbente, tamponandoli e girandoli delicatamente.

Lascia che si asciughino un po' all'aria per sicurezza. Per conservarli, tienili asciutti foderando un contenitore perforato con un tovagliolo di carta, e non sigillarli. L'eccesso di umidità riuscirà così a evaporare; cambia il tovagliolo quando diventa umido. Elimina eventuali frutti di bosco ammuffiti.

La freschezza dell'alta stagione ripaga in gusto

I meloni sono un po' difficili da scegliere, ma ecco un trucco: Oltre ad avere un incavo liscio all'estremità dello stelo, quando premi con il pollice, dovrebbe essere leggermente morbido. Questo ti dice a che punto di maturazione è.

Se è morbido ovunque, è troppo maturo e probabilmente sarà molliccio. Dovrebbe anche avere un profumo piacevole. Per evitare che il melone perda sapore, conservalo in frigorifero fino a quando non lo mangerai, per un massimo di cinque giorni.

Le carote dovrebbero essere lisce e di un brillante arancione (o di qualsiasi altro colore siano) e così rigide che rischino di spezzarsi piuttosto che piegarsi. La cosa migliore, tutto l'anno, è scegliere le carote con foglie verdi e leggiadre ancora attaccate. Togli le foglie prima di riporle in un sacchetto nel cassetto delle verdure per un massimo di tre settimane.

Il cavolfiore è sempre più popolare da quando le persone hanno scoperto che può essere un ottimo sostituto della crosta della pizza e anche del purè di patate. Quando acquisti questa verdura bianca, assicurati che non ci siano piccole macchie nere, e che i fusti e i fiori siano duri, non gommosi.

Durante la loro stagione di punta, da settembre a novembre, mettili in frigo non lavati in un sacchetto di plastica per massimo una settimana. Se si formano macchie di colore marrone chiaro o nero, tagliale via con un coltello affilato.

Quando cerchi prodotti agricoli per fare zuppe, ricette saltate in padella, vassoi di frutta e verdure, e anche solo per mangiare cibo buono e fresco, comprarli durante il periodo di stagione assicura il miglior sapore, la migliore consistenza e anche il meglio di tutte le vitamine, minerali e vari fitonutrienti offerti da frutta e verdura.