I benefici del caffè e del tè

I benefici del caffè e del tè

La storia in breve -

  • Il tè, in particolare il tè verde, è stato correlato a un minor rischio di ictus, diabete e depressione e a una migliore pressione sanguigna, obesità addominale e livelli di glucosio
  • Il consumo di caffè è associato a un minor rischio di morte prematura e di morte cardiovascolare, malattie cardiache, cancro, malattia del fegato grasso non alcolica, cirrosi e diabete
  • Il caffè dovrebbe essere biologico e coltivato all'ombra; puoi berlo nero o con aggiunta di olio di cocco o olio di MCT
  • Il tè dovrebbe essere biologico e coltivato in un ambiente non inquinato per evitare la contaminazione da metalli pesanti o fluoride; bevilo senza latte, se ti piace puoi aggiungere del limone
  • Le donne incinte non dovrebbero bere caffè o tè per via della caffeina, che è stata correlata a un basso peso alla nascita, problemi cardiaci e problemi comportamentali in età adulta
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

Così come puoi incentivare o danneggiare la salute con i cibi che scegli a ogni pasto, puoi supportare o sabotare il tuo benessere ad ogni bevanda che scegli. Da una parte ci sono le bevande gassate; uno dei prodotti peggiori da bere. Dall'altra, l'acqua pura; decisamente la scelta migliore per dissetarsi e supportare una salute ottimale.

Quando vuoi qualcosa di diverso da assaporare e sorseggiare, un'ottima alternativa sono il caffè e il tè; entrambi si sono guadagnati un posto di rilievo tra le bevande salutari, anche se ci sono delle eccezioni.

Dopo l'acqua, il caffè e il tè sono le bevande più consumate in tutto il mondo. Il tè, in particolare il tè verde, è stato correlato a un ridotto rischio di ictus, diabete e depressione e a una migliore pressione sanguigna, obesità addominale e livelli di glucosio, mentre il consumo di caffè è associato a un ridotto rischio di morte prematura e morte cardiovascolare, per citarne alcuni.

Benefici del caffè per la salute, dal cuore al cervello

Una ricerca ha scoperto che le persone che bevono caffè hanno il 7% di rischio in meno, rispetto a chi non lo beve, di soffrire di insufficienza cardiaca e un 8% in meno di rischio di ictus per ogni tazza aggiuntiva di caffè consumata ogni settimana. Un'altra ricerca ha collegato il consumo di caffè a un rischio ridotto di malattie cardiache, cancro, malattia del fegato grasso non alcolica, cirrosi e diabete.

In quest'ultimo studio, la più grande riduzione del rischio è derivata dal bere da tre a quattro tazzine al giorno e hanno suggerito che berne di più sarebbe stato probabilmente un beneficio per la salute, non un danno.

Per quanto riguarda la salute del cervello, un maggiore consumo di caffè (e tè) è stato collegato a un minore rischio di glioma al cervello, un tipo di tumore, tanto che le persone che consumano più caffè avevano il 91% di possibilità in meno di avere un glioma, rispetto a chi ne consuma meno.

Potrebbe anche aiutare la tua funzione cerebrale; la ricerca mostra che bere una o due tazzine di caffè al giorno può diminuire il rischio di soffrire di Alzheimer e altre forme di demenza, declino e disturbi cognitivi rispetto a berne meno di una tazzina.

Bere caffè potrebbe anche migliorare il consolidamento della memoria a lungo termine e, se si beve quello caffeinato, può migliorare l'attenzione e la lucidità mentale mentre diminuisce il rischio di depressione.

La caffeina può essere un'arma a doppio taglio, un consumo eccessivo può causare degli effetti collaterali e ognuno ha una tolleranza diversa alla caffeina. Tuttavia, la maggior parte delle persone, regolano naturalmente il proprio consumo di caffè per evitare l'agitazione che deriva dal suo eccessivo consumo. I ricercatori hanno scritto sugli Archives of Internal Medicine:

"In dosi basse o moderate, la caffeina ha riconosciuti effetti psicostimolanti come migliori prestazioni psicomotorie, maggiore lucidità mentale, maggior eccitazione (meno sonnolenza e maggiore attivazione) e una sensazione di benessere ed energia aumentata".

Anche il tè offre molti benefici

Alcuni dei benefici offerti dal consumo di caffè possono essere ottenuti anche bevendo tè, quindi si può dire che uno dei due (o entrambi) debbano essere aggiunti alla dieta giornaliera.

Per esempio, bere tè verde è associato a ridotta mortalità in generale, anche dovuta a malattie cardiache. La ricerca dimostra anche i benefici olistici del consumo di tè verde, tra cui: minore pressione sanguigna, stress ossidativo e infiammazione cronica.

Inoltre, il tè ha anche molti benefici:

Diabete di tipo 2 — Uno studio ha scoperto che le persone che consumano sei o più tazze di tè verde al giorno hanno il 33% di rischio in meno di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a quelle che consumavano meno di una tazza alla settimana.

Perdita di peso — Esistono delle prove che il consumo a lungo termine di tè verde aiuti a bruciare grassi e potrebbe agire insieme ad altri composti chimici per aumentare i livelli di ossidazione del grasso e la termogenesi.

Salute delle ossa — I polifenoli del tè verde, insieme a una forma della vitamina D chiamata alfacalcidolo, possono migliorare la struttura e la forza delle ossa, secondo uno studio condotto sui topi. Questo mix potrebbe invertire il danno alle ossa causato dai lipopolissaccaridi (LPS), indotto dall'infiammazione cronica, che potrebbe in cambio ridurre il rischio di osteoporosi.

Salute degli occhi — Le catechine presenti nel tè verde possono aiutare a proteggerti contro il glaucoma e altre malattie agli occhi; la ricerca ha fatto emergere che i composti viaggiano dal sistema digestivo fino al tessuto oculare. Durante lo studio, le catechine nel tè verde erano state assorbite in diverse parti degli occhi, da 30 minuti a 12 ore dopo l'assunzione di tè da parte dei topi.

Cancro — Si è dimostrato che i componenti del tè verde abbassino l'espressione delle proteine coinvolte nell'infiammazione, la segnalazione cellulare, la mobilità e l'angiogenesi delle cellule, mentre è stata riportata un'associazione tra l'assunzione di tè verde e un minore rischio di cancro (compreso cancro alle ovaie e al seno).

Precedenti ricerche mostrano che i polifenoli del tè verde agiscono su percorsi molecolari per interrompere la produzione e la diffusione di cellule tumorali. Scoraggiano anche la crescita di vasi sanguigni che alimentano i tumori. L'EGCG agisce persino da antiangiogenico e da agente antitumorale e aiuta a modulare la risposta cellulare dei tumori alla chemioterapia.

Diversi tipi di tè potrebbero avere svariati benefici

Gran parte della fama del tè è da attribuirsi al tè verde, ma esistono diversi tipi da prendere in considerazione.

Il tè nero e verde (nonché il tè oolong, tè scuro e bianco) derivano dalla stessa pianta, un arbusto sempre verde chiamato Camellia sinensis. È il metodo di lavorazione e il grado di ossidazione (esposizione all'ossigeno) che crea i diversi tipi di tè. Mentre il tè nero è ossidato, il tè verde non viene ossidato dopo la raccolta delle foglie.

Questo potrebbe aiutare a preservare intatti gli antiossidanti benefici presenti nel tè verde, anche se sia il tè verde che i tè neri hanno proprietà benefiche.

In generale, meno un tè è ossidato, minore è il suo contenuto di caffeina e maggiori sono i suoi antiossidanti. Il tè bianco è, in realtà, il meno lavorato di tutti, mentre l'oolong è semi-ossidato, collocandolo tra il tè verde e quello nero in termini di livelli di caffeina e antiossidanti.

Esistono anche molti infusi di erbe, che variano in sapore ed effetti per la salute (gli infusi di erbe in realtà non sono considerati "veri" tè, poiché non provengono dalla Camellia sinensis, ma possono essere benefici e saporiti).

Che tipo di benefici offrono i diversi tipi di tè?

  • Tè verde e tè nero per l'intestino — sia il tè verde che il tè nero possono alterare i microbi dell'intestino in modo benefico per prevenire l'aumento di peso e l'obesità.
  • Tè oolong per gestire il peso e per la salute cardiaca — i polifenoli del tè oolong aiutano a controllare il metabolismo grasso del corpo attivando certi enzimi. Uno studio del 2001 pubblicato sul Journal of Nutrition ha scoperto che i partecipanti che ingerivano sia tè oologn forte che diluito bruciavano dal 2,9 al 3,4% in più di calorie giornaliere totali.
  • Tè all'ibisco per la salute generale — con i suoi alti contenuti di vitamina C, minerali e antiossidanti, alcuni studi suggeriscono che il tè all'ibisco può migliorare la pressione sanguigna, previene la sindrome metabolica, protegge il fegato e ha perfino effetti antitumorali.
  • Matcha per fare il pieno di antiossidanti — il matcha è un tipo di tè verde, ma a differenza di quello normale, che si mette in infusione e poi si scartano le foglie, quando si beve il matcha si consuma la foglia intera macinata finemente. Alcuni studi indicano che 1 tazza di matcha al giorno fornisce una quantità di antiossidanti pari a 3 tazze di tè verde normale e fino a 137 volte in più di antiossidanti rispetto a un tè verde di bassa qualità.

Avvertimenti per caffè e tè: sceglili biologici e non aggiungere latte

Il potenziale aiuto per la salute del caffè e del tè dipende da diversi fattori, a partire dalla qualità. Il caffè, una coltura pesantemente irrigata con pesticidi, dovrebbe essere sempre biologico e coltivato all'ombra.

Il caffè è una pianta che ama l'ombra, ma spesso chi lo coltiva abbatte le foreste per facilitarne il processo di coltivazione e raccolta. Questo distrugge l'habitat naturale di molti deterrenti naturali per i parassiti, come gli uccelli e le lucertole, mentre gli insetti nocivi prosperano, portando a un maggiore uso di pesticidi nelle varietà non cresciute all'ombra.

È altrettanto importante scegliere il tè biologico, quando disponibile, e scegliere delle varietà coltivate in zone non inquinate, poiché le piante di tè assorbono subito il piombo e il fluoride dal suolo.

Selezionare prodotti biologici ti aiuterà a evitare i pesticidi, mentre scegliere un tè coltivato in ambiente incontaminato ti garantirà una quantità minima di fluoride, metalli pesanti e altre tossine che potrebbero raggiungere le foglie passando dal suolo e dall'acqua. Un ambiente pulito è essenziale per produrre un tè puro e di alta qualità.

Si consiglia anche di evitare di aggiungere al tè o al caffè additivi nocivi per la salute come lo zucchero. Perfino il latte sarebbe da evitare, poiché le proteine in esso contenute potrebbero legarsi agli antiossidanti del tè e neutralizzarli e anche i benefici per la salute saranno notevolmente ridotti.

Per esempio, uno studio ha scoperto che, "Il latte contrasta gli effetti positivi del tè sulla funzione vascolare". Effetti simili sono stati rilevati nel caffè, con uno studio che ha rivelato che la capacità antiossidante del caffè era "significativamente ridotta dall'aggiunta di latte".

Inoltre, nonostante molte persone possono consumare in modo sicuro sia caffè che tè, se sei incinta dovresti evitare entrambi a causa della caffeina. Non solo la caffeina durante la gravidanza è stata correlata a un basso peso alla nascita, ma anche a problemi cardiaci e problemi comportamentali in età adulta.

Trucchi per aumentare i benefici per la salute del caffè o del tè

Tutto ciò che devi fare per godere dei benefici per la salute del caffè e del tè è sorseggiare e assaporare il tuo infuso biologico senza zucchero. Tuttavia, se vuoi migliorare ulteriormente i benefici, esistono sono un paio di trucchi per farlo. Per il tè, basta aggiungere una spruzzata di succo di limone, che potrebbe aiutarti a stabilizzare le catechine benefiche così ne assorbirai di più.

Per il caffè, aggiungere olio di cocco o olio di trigliceridi a media catena (MCT) potrebbe aiutarti a bruciare grassi e migliorare la funzione mitocondriale.

Inizia con una piccola quantità, come 1 cucchiaino di olio di MCT, aumentando fino a 1 o 2 cucchiai, per evitare effetti collaterali gastrointestinali. Puoi anche aggiungere un pezzetto di burro prodotto con latte di mucche alimentate ad erba. Questa ricetta è una delle preferite tra chi segue una dieta chetogenica.

In effetti, molti considerano l'MTC "il grasso chetogenico definitivo", poiché ti consente di consumare un po' più di carboidrati netti e restare in chetosi nutrizionale. Senza MTC dovresti tagliare più drasticamente i carboidrati al fine di mantenere la chetosi e il caffè caldo è un vettore ideale per l'olio di MCT.

Infine, che tu preferisca il caffè nero o con l'olio di MCT e il tuo tè con o senza limone, queste bevande sono un modo semplice per aumentare giornalmente la tua assunzione di antiossidanti e altri composti che contrastano le malattie.