Oli essenziali che potrebbero aiutare il tuo mal di testa

Oli essenziali per i mal di testa

La storia in breve -

  • Il mal di testa, in particolare l'emicrania, varia in durata da quattro a 72 ore e può essere innescato da stress, cambiamenti ormonali e mancanza di sonno
  • Chi ne soffre spesso parla di tempie che pulsano, dolore dietro gli occhi, sensibilità alla luce e ai suoni e nausea; alcuni usano termini come essere "colpito alla testa da un TIR"
  • Esistono diversi modi per utilizzare oli essenziali per alleviare il mal di testa, tra cui alcune gocce di tè, applicare o massaggiare l'olio (o gli oli) direttamente sui punti problematici e inalare la fragranza sotto forma di vapore
Grandezza testo:

Del Dott. Mercola

Per le persone che sperimentano il tipo di mal di testa peggiore - l'emicrania - la condizione può essere descritta come qualcosa di simile a essere costretti a fare un lungo viaggio improvvisato in autobus durante un temporale mentre si indossa un casco troppo stretto, con la radio a livelli assordanti e con tutta l'energia che si ha spesa per cercare di non avere problemi di stomaco. L'emicrania è il risultato di specifici cambiamenti nel cervello e il dolore si concentra quasi sempre su un lato della testa, causando una sensazione "martellante" che peggiora con lo sforzo fisico.

Tuttavia, a volte colpisce entrambi i lati della testa e può comportare sensibilità alla luce e/o al suono, dolore agli occhi e nausea così grave che il vomito fa parte del pacchetto.

Sono il motivo principale per cui le persone si recano al pronto soccorso. Molto spesso ne sono colpite le donne in età fertile. The Hearty Soul mette in relazione una serie di altri fattori scatenanti che molti potrebbero non prendere in considerazione:

Glutammato monosodico (MSG)

Cioccolato

Stress

Disidratazione

Fumo

Pillole anticoncezionali

Carenza di magnesio

Carni con nitrati (affettati)

Burro di arachidi

Vino

Farmaci

Latticini

Che l'emicrania si presenti occasionalmente o frequentemente, il dolore è abbastanza grave da prendere in considerazione qualsiasi cura: impacchi freddi, impacchi caldi, massaggi alla testa, massaggi al corpo. Sono disponibili numerosi farmaci da banco e da prescrizione, ma questi non sono sempre privi di effetti collaterali.

Emicrania: "debilitante", "come una morsa", "mi ammazza l'anima"

Definire un'emicrania un "forte mal di testa" è quantomeno un eufemismo. Alcuni che ne sono affetti potrebbero dirti che non è possibile definirla in modo veramente significativo: solo che è terribile. L'Huffington Post ha chiesto a diverse persone di descrivere le sensazioni che provano prima e/o durante un'emicrania:

  • "È come avere la testa compressa da un mattone da 2 tonnellate mentre qualcuno colpisce la tua tempia con un martello a intervalli casuali".
  • "Come una morsa intorno alla mia testa, con pugnalate dietro le orecchie e pressione dietro i miei occhi. Tira giù le tapparelle, sdraiati, non muoverti".
  • "Come essere colpito alla testa da un TIR. O avere la testa compressa da migliaia di metri cubi d'acqua".
  • "Quando ne ho una forte, una di quelle terribili, che schiacciano l'anima e che arriva una volta all'anno o giù di lì, penso quasi sempre, 'non c'è nulla a cui non rinuncerei per farla sparire adesso'".
  • "Come se stessi cercando di partorire attraverso la fronte".

Le persone che ne descrivono i sintomi spesso parlano delle loro tempie pulsanti, del dolore dietro gli occhi, della sensibilità alla luce e ai suoni e della nausea in corso. Diversi riferimenti a cose come martelli pneumatici e piccozze. Alcuni menzionano aure di luce tremolante poco prima di essere colpiti dal dolore.

Comprensibilmente, le emicranie spesso portano all'insonnia e l'insonnia provoca una profonda stanchezza, che aggrava la frequenza e la gravità delle emicranie in un circolo vizioso. Ma Migraine.com nota che ci sono diversi tipi di mal di testa. Uno studio su quasi 4.000 persone ha consentito ai ricercatori di suddividere i sintomi più comuni in percentuale:

Dolore pulsante — 85 percento

Dolore da un lato — 59 percento

Sensibilità alla luce — 80 percento

Visione offuscata — 44 percento

Sensibilità al suono — 76 percento

Aure — 36 percento

Nausea — 73 percento

Vomito — 29 percento

Oli essenziali alla riscossa

E se il sollievo più efficace venisse da qualcosa di naturale, estratto da potenti composti vegetali invece che da farmaci per il dolore? Sto parlando degli oli essenziali, che sono stati utilizzati nelle antiche culture egiziane, cinesi e dell'India orientale da circa 6.000 anni.

Tieni presente che prima di applicare gli oli essenziali per via topica, dovresti prima diluirli con un olio vettore sicuro e delicato, come olio di cocco, olio d'oliva, mandorla o olio di jojoba. Gli oli essenziali hanno fatto registrare una notevole popolarità negli ultimi decenni, dimostrando non solo aneddoticamente ma negli studi clinici di:

Alleviare il dolore

Alleviare la nausea

Rilassare i muscoli

Migliorare il sonno

Abbassare l'infiammazione

Ridurre lo stress

Esistono modi diversi per utilizzare oli essenziali per alleviare il mal di testa, tra cui alcune gocce di tè, applicare o massaggiare l'olio (o gli oli) direttamente sui punti problematici e inalare la fragranza. Una cosa da ricordare sempre per quanto riguarda gli oli essenziali è quella di evitare di usarli sulla pelle (tua o altrui) non diluiti. AromaWeb spiega:

"L'uso di una diluizione di olio essenziale al 2% è generalmente considerata una linea guida sicura per l'applicazione topica di oli essenziali sugli adulti quando un olio essenziale non ha una raccomandazione cutanea più stringente... Per bambini o anziani, dimezzare la diluizione. Con i bambini, utilizzare solo oli essenziali considerati sicuri per i bambini".

Si è ottenuto una riduzione della frequenza e della gravità dell'emicrania mediante un uso continuo per giorni, settimane e mesi. Gli oli essenziali hanno dimostrato di avere proprietà antibiotiche, antivirali e antibatteriche e alcuni rapporti li hanno suggeriti come utili per malattia di Alzheimer, problemi cardiaci, cancro e dolore del travaglio.

Per quanto riguarda le sostanze sintetiche create per l'aromaterapia, lo studio ha osservato che l'uso di oli vegetali reali è risultato superiore, soprattutto perché le fragranze sintetiche spesso contengono sostanze irritanti come solventi e propellenti. Ecco un elenco di cinque degli oli essenziali più efficaci per alleviare i vari sintomi dell'emicrania.

Olio essenziale di menta piperita

Già noto tra i malati di emicrania, l'olio di menta piperita contiene mentolo, che svolge due compiti: alleviare il dolore e rilassare i muscoli. Uno studio collaborativo a Filadelfia ha scoperto che l'applicazione di un gel topico con mentolo al 6% ha ridotto "significativamente" l'intensità del dolore per i pazienti dopo due ore.

Una analisi pubblicata sull'Asian Pacific Journal of Tropical Biomedicine ha sottolineato i meriti dell'aromaterapia utilizzando oli essenziali provenienti da radici, corteccia, steli, foglie, fiori e frutti della pianta di menta piperita per una serie di malattie, tra cui articolazioni gonfie, depressione, indigestione, insonnia, dolore muscolare, problemi respiratori, disturbi della pelle e "complicazioni associate all'urina", nonché mal di testa.

Per miscelare un'applicazione topica, diluire due o tre gocce di olio di menta piperita con una o due gocce di olio di cocco per alleviare la nausea a volte associata all'emicrania. Massaggia l'olio sulla parte posteriore del collo, sulla fronte e sulle spalle, ma un "doppio colpo" di efficacia può derivare dalla diffusione di alcune gocce di olio per l'aromaterapia.

La menta piperita è un buon esempio di un olio essenziale che può essere utilizzato in vari modi per ottenere un effetto maggiore, osserva The Hearty Soul. Puoi aggiungere da 5 a 15 gocce in un bagno caldo e, nel frattempo, sorseggiare un tè alla menta.

Poi, applica una soluzione diluita sulle tempie, sulla parte posteriore del collo sotto il cranio e sulla pianta dei piedi. Ci sono potenziali effetti collaterali dell'olio di menta piperita sulle persone con una sensibilità; uno è una possibile interferenza con il sonno, per le persone che assumono antiacidi o con problemi alla cistifellea e, nelle donne che allattano al seno, diminuzione della produzione di latte, per citarne alcuni.

Il National Center for Complementary and Integrative Health (NCCIH) aggiunge qualcosa che dovrebbe essere sempre tenuto a mente quando si usano oli essenziali, tra cui la menta piperita:

"Come altri oli essenziali, l'olio di menta piperita è altamente concentrato. Quando l'olio essenziale non diluito viene utilizzato per scopi sanitari, vengono utilizzate solo poche gocce. Gli effetti collaterali dell'applicazione di olio di menta piperita sulla pelle possono includere eruzioni cutanee e irritazione. L'olio di menta piperita non deve essere applicato sul viso o sul torace di neonati o bambini piccoli perché si possono verificare gravi effetti collaterali se il mentolo nell'olio viene inalato".

Olio essenziale di lavanda

L'olio di lavanda aiuta anche ad alleviare il dolore legato all'emicrania, ed affronta l'infiammazione esacerbandola, causando la sensazione di "martello sul cranio" che spacca la testa. Parte del meccanismo è la sua capacità di dilatare i vasi sanguigni pressurizzati. La lavanda migliora anche il sonno e riduce lo stress, che sono i due principali fattori scatenanti degli attacchi di emicrania. Uno studio del 2012 pubblicato su European Neurology nel 2012 rileva l'uso dell'olio come sedativo, antimicrobico e acceleratore di guarigione delle ferite, tra le altre cose.

Una frequenza e una gravità ridotte dell'emicrania sono state riportate da soggetti in uno studio dopo aver usato la lavanda per tre mesi, secondo una ricerca del 2016. I ricercatori hanno osservato che tra i 129 attacchi di mal di testa nel corso dello studio, 92 "hanno risposto in tutto o in parte alla lavanda", una percentuale significativamente più elevata rispetto ai partecipanti nel gruppo controllato con placebo.

Lo studio conclude affermando che l'inalazione di olio essenziale di lavanda "può essere una modalità di trattamento efficace e sicura nella gestione acuta dell'emicrania".

In un altro studio pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine nel 2013, i ricercatori hanno ipotizzato che se le "presunte proprietà curative" della lavanda andassero dal trattamento efficace di punture di insetti, alle infezioni parassitarie e agli spasmi, potrebbe anche essere una terapia efficace per i disturbi neurologici.

Nello studio si è osservata una analisi dell'efficacia della lavanda nei confronti del dolore, per dolore che va dal parto cesareo, alla chirurgia della biopsia al seno, al "dolore al collo subacuto non specifico" e alla lombalgia, e per l'emicrania, specialmente se applicato all'inizio dell'attacco.

Per non parlare del fatto che, con la lavanda, "non vi è alcun potenziale di abuso di droghe". Per l'aromaterapia, aggiungi da 5 a 10 gocce di olio di lavanda in una ciotola di acqua calda. Puoi coprire la testa con un asciugamano per catturare più vapore possibile, sporgersi sopra la ciotola e respirare profondamente fino a quando il mal di testa non inizierà a diminuire. Puoi anche usare alcune gocce diluite per massaggiare dietro le orecchie, le tempie e la parte posteriore del collo.

Olio essenziale di eucalipto

Questo olio è buono per diversi tipi di mal di testa, ma si dice che sia più efficace per le persone che soffrono di mal di testa a causa di sinusite cronica. Uno studio del 2009 pubblicato sul Journal of Agriculture and Food Chemistry ha riferito che l'inalazione di olio di eucalipto può alleviare il dolore e ridurre l'infiammazione.

Mescola una goccia con un cucchiaino di olio vettore come l'olio di cocco già citato prima di massaggiare il petto, le tempie e la fronte. Respira i vapori come descritto nella sezione dell'olio di lavanda e posizionare alcune gocce su un fazzoletto per inalare la fragranza ogni volta che è necessario.

Olio essenziale di camomilla

Altro olio efficace per l'emicrania, l'olio di camomilla riduce l'infiammazione, secondo uno studio di Medical Hypotheses del 2014, che lo ha descritto come "una nuova medicina per alleviare il dolore dell'emicrania". Top 10 Home Remedies afferma che allevia anche i sintomi di stress e ansia, che a loro volta possono servire ad alleviare l'emicrania.

Diluisci alcune gocce di olio di camomilla con una o due gocce di un olio vettore da massaggiare sulle tempie e sulla fronte. Inalare il vapore dopo aver posizionato alcune gocce in acqua calda è un altro modo per aiutare a trattare la tua testa martellante.

Olio essenziale di rosmarino

Uno studio del 2013 pubblicato su Food Chemistry indica che il rosmarino ha una lunga tradizione nella cura del mal di testa a causa dei potenti composti antinfiammatori e antidolorifici che contiene. Si fonda su uno studio del 2008 che ha riscontrato gli stessi benefici. A ciò si aggiungono i commenti di Top 10 Home Remedies:

"Aiuta a curare il mal di testa grazie alle sue proprietà stimolanti, antinfiammatorie e analgesiche. Ha un effetto calmante sul corpo e aiuta a ridurre lo stress e l'insonnia, fattori scatenanti comuni che possono causare mal di testa".

Tra i modi suggeriti di usare l'olio essenziale di rosmarino per alleviare l'emicrania vi è da citare l'aggiunta di una o due gocce a una tazza di tè, acqua o zuppa e berla. Puoi anche mescolare due gocce di olio di rosmarino con due gocce di olio di menta piperita e un cucchiaino di olio di cocco per massaggiare la fronte, le tempie e la parte posteriore del collo.

Puoi fare un test allergenico prima di usare gli oli essenziali per assicurarti di non essere allergico. Ciò comporta l'applicazione di una quantità diluita di olio sulla pelle e l'osservazione in caso di reazioni allergiche. Se si verificano effetti collaterali, non usare l'olio. Tuttavia, oli come quelli sopra menzionati possono avere effetti terapeutici, ma non sono cure istantanee, né sostituiscono un'alimentazione ottimale e uno stile di vita sano.