Ricetta di polpette chimichurri cheto

polpette di carne

Ricetta di Jennafer Ashley of PaleoHacks

La maggior parte delle persone ama le polpette nelle lasagne o immerse in un sugo gustoso. Le polpette, però, possono essere gustate anche da sole, con un goccio di salsa e qualche condimento.

Questa ricetta di Jennafer Ashley di PaleoHacks, creata esclusivamente per i lettori di Mercola.com, darà una svolta chetogenica alle tue polpette preferite.

Insieme a una salsa chimichurri fresca, è un piatto che tu e i tuoi cari vorrete assaporare all'infinito.

Ricetta di polpette chimichurri cheto

Ricetta di polpette chimichurri cheto
Tempo di preparazione: 10 minuti Tempo di cottura: 30 minuti Tempo totale: 40 minuti Porzioni: 5 porzioni (10 polpette)

Ingredienti

Per le polpette:

500 grammi di carne magra al 93% di animali allevati al pascolo

115 gr di coriandolo tritato fresco

Mezzo cucchiaino di aglio tagliato finemente

Mezzo cucchiaino di origano essiccato

1/4 di cucchiaino di sale marino

Per la salsa chimichurri:

115 gr di olio di avocado (preferibile) o di oliva + 2 cucchiai per cuocere le polpette

170 gr di prezzemolo riccio tritato

85 gr di coriandolo fresco sminuzzato

2 cucchiai di aceto di mele

Mezzo cucchiaino di origano essiccato

1/8 di cucchiaino di sale marino

1/4 di cucchiaino di peperoncino rosso in scaglie

Procedimento

Per le polpette:

chimichurri

1. Amalgama tutti gli ingredienti per le polpette in una ciotola media e mescola bene con le mani. Forma delle polpette delle dimensioni di una pallina da golf.

polpette di carne

2. Scalda 2 cucchiai di olio di avocado in una padella di ghisa da 25 cm a fuoco medio per due minuti. Metti in padella cinque polpette alla volta e cuoci per 15 minuti, ruotandole ogni quattro minuti. Ripeti il procedimento con le polpette restanti.

Per la salsa chimichurri:

Per la salsa chimichurri

1. Mentre le polpette cuociono, unisci gli ingredienti per la salsa chimichurri in un robot da cucina o in un frullatore.

2. Frulla fino a quando il composto non sarà ben amalgamato.

In che modo queste polpette si distinguono dalle altre?

Forse non ci hai mai pensato, ma sai come sono nate le polpette? Secondo la rivista americana The Atlantic le polpette potrebbero derivare da un antico piatto persiano chiamato kofta, preparato con carne macinata o tritata di pollo, maiale, agnello insieme a riso,bulgur o purè di lenticchie.

Attualmente, le polpette vengono normalmente preparate a partire da una miscela di carne macinata magra, di maiale o vitello macinato (più grasso), pangrattato umido, erbe e persino formaggio, legati insieme da un uovo.

La ricetta scelta da me, invece, ti potrà sembrare semplice e molto diversa rispetto alle varianti tipiche, ma rimarrai sorpreso dalle esplosioni di sapore che otterrai ad ogni morso.

Seleziona solo carni di manzo ottenute da animali liberi e al pascolo

La carne di manzo ottenuta da animali al pascolo e nutriti con erba sono le uniche da prendere in considerazione. A differenza di quella proveniente da allevamenti intensivi, contiene una maggiore quantità di:

  • Acido linoleico coniugato (CLA) — Le mucche allevate con erba, invece di essere nutrite con cereali, hanno livelli di CLA due o tre volte più alti. Questo componente è un aiuto potenziale per ottimizzare i livelli di colesterolo e ridurre il rischio di malattie cardiache.
  • Antiossidanti (Vitamina A ed E e gli enzimi superossido dismutasi e catalasi) — Possono aiutare a combattere i radicali liberi che causano ossidazione e deterioramento.

Gli allevamenti al pascolo con animali nutriti a erba, hanno anche un impatto minore sull'ambiente. Agli animali non solo non vengono somministrati antibiotici, ma viene anche consentito di muoversi nei pascoli, seguendo la loro alimentazione naturale, con ampie quantità di luce solare, che aumentano potenzialmente i nutrienti presenti nel loro corpo.

Al contrario, invece, gli allevamenti intensivi sono considerati tra i principali inquinatori del pianeta. Negli Stati Uniti producono 500 milioni di tonnellate di letame all'anno, tre volte la quantità di acque reflue prodotte dagli esseri umani.

Negli Stati Uniti la carne di manzo ottenuta da animali allevati al pascolo, che si nutrono di erba di alta qualità, è certificata con il logo dell'American Grassfed Association (AGA) che garantisce un elevato standard di affidabilità.

Il logo viene attribuito a prodotti ottenuti da animali alimentati al 100% con una dieta a base di foraggio, allevati al pascolo e non in allevamenti intensivi e senza la somministrazion di ormoni o antibiotici.

Le erbe fresche rendono questa salsa chimichurri sana e deliziosa

La salsa chimichurri di solito si ottiene unendo erbe aromatiche fresche, aceto e olio d'oliva, lavorati con mortaio e pestello per ottenere una pasta densa e setosa.

Le origini di questa salsa possono essere fatte risalire all'Argentina, dove viene servita insieme a bistecche cotte alla griglia o pollo, oppure usata come salsa per taco o tofu o per la marinatura della carne. La maggior parte delle ricette di chimichurri utilizza il prezzemolo come ingrediente principale, anche se è possibile sostituirlo con coriandolo, basilico o menta. A differenza delle ricette tradizionali, in questa ricetta la salsa chimichurri è realizzata con olio di avocado.

Imparare a preparare questa semplice salsa può tornare utile. Non solo fornisce un sapore aggiuntivo, ma le erbe in che contiene apportano anche immensi benefici per la salute:

Prezzemolo — Il suo contenuto di antiossidanti è impareggiabile. Rimane una delle erbe con il più alto numero di antiossidanti. 100 grammi di prezzemolo fresco e crudo contengono una capacità di assorbimento dei radicali dell'ossigeno di 74.349 volte. Inoltre, può contenere vitamine A, K e C, calcio, ferro, flavonoidi e altri oli volatili che possono aiutare a fornire benefici per la salute, in particolare per alcuni aspetti come:

Diuresi

Rafforzamento delle ossa

Rafforzamento del sistema immunitario

Riduzione dell'infiammazione

Inoltre, in un articolo del 2013 il Journal of Traditional Chinese Medicine ha evidenziato l'uso del prezzemolo nella medicina tradizionale.

Alcuni ricercatori hanno scoperto che questa erba ha aiutato nella cura di condizioni come amenorrea, dismenorrea, disturbi gastrointestinali, ipertensione, malattie cardiache, malattie urinarie, otite, raffreddore, diabete e varie malattie della pelle.

Coriandolo — questa erba contiene vitamine A, C e K, vitamine del gruppo B e minerali come ferro, clacio, manganese e magnesio.

Il coriandolo contiene anche flavonoidi polifenolici come la quercetina, il kaempferolo, la ramnetina e l'apeginina che contribuiscono a conferire proprietà antiossidanti a quest'erba, oltre a effetti antibatterici, antimicotici, antisettici, antinfiammatori e calmanti. Alcuni dei benefici che il coriandolo apporta includono:

Eliminazione dei metalli pesanti e delle tossine dal corpo

Diminuzione del rischio di problemi di stomaco (nausea e vomito)

Inibizione delle infezioni da lieviti, debolezza del sistema immunitario, emicrania, raffreddore, influenza e mal di gola

Riduzione dei livelli di colesterolo totale, trigliceridi e lipoproteine ​​a bassa densità (sulla base di uno studio su animali)

Quando acquisti le erbe per la tua salsa chimichurri, ricorda sempre di scegliere prodotti ​​biologici. Questo garantisce che non siano stati irrorati con pesticidi o insetticidi dannosi che potrebbero influire sulla loro qualità e diminuirne il valore nutritivo.

Informazioni sul blog

PaleoHacks è una fonte eccellente per incredibili ricette paleo, consigli sul fitness e benessere in generale, per aiutarti a vivere la tua vita al massimo. Se hai domande sulla dieta Paleo, PaleoHacks potrebbe fornirti le risposte di cui potresti aver bisogno.